CALCIO: PRIMA GARA CASALINGA, SUL TERRENO DEL COMUNALE, PER I RAGAZZI DI MISTER FILARETI.

E’ terminata con un’amara sconfitta la prima trasferta stagionale del campionato di promozione del Cariati Calcio. I biancazzurri di Vincenzo Filareti hanno ceduto sul terreno di gioco del Promosport per 2 a 1, subendo la rete del K.O. a soli tre minuti dal termine della gara e, nel contempo, recriminando per le importanti chance avute nel corso della gara. Un risultato positivo ormai in tasca e con un uomo in più svanito, purtroppo, a soli tre minuti dal termine della gara. E’ la sintesi stringata ma quanto mai efficace della partita inaugurale del campionato di promozione del Cariati Calcio. Neanche il tempo di mettere da parte il confronto giocato e perso maldestramente con la Promosport di Lamezia Terme, che il collettivo del presidente Sabatino Tosto è subito tornato sul rettangolo di gioco del “Rinacchio“. Sedute di allenamento pomeridiano quelle dei giorni scorsi per ripensare tempestivamente alla sfida persa con gli uomini di mister Viterbo e, nel contempo, proiettarsi rapidamente al prossimo match casalingo contro la capolista Cotronei. Una gara che viene subito dopo un confronto rocambolesco ed a lungo giocato bene, segnato, però, negativamente da alcuni episodi determinanti. ”Probabilmente, ci siamo trovati sotto senza neanche rendercene conto, in quella che sembrava un’azione di disimpegno senza tante complicazioni”, puntualizza il trainer Vincenzo Filareti. Il tecnico cariatese torna su alcuni aspetti dei novanta minuti giocati contro la Promosport. ”Pesano non poco le chance che abbiamo mancato durante il corso della gara, che entrambe le squadre, precisa mister Filareti, hanno giocato su buoni livelli. Erano occasioni da non sprecare, soprattutto da parte di giocatori di un certo spessore e probabilmente le cose avrebbero preso un’altra piega. Ma ormai è inutile, conclude Filareti, recriminare, guardiamo avanti cercando di ripartire da subito”. Vincenzo Filareti analizza, infine, anche l’attuale momento. ”Siamo in fase di ricostruzione, abbiamo perso validi elementi quali Brillante, Apicella e Varquez con i quali avevamo lavorato a lungo e ne abbiamo inserito degli altri: inevitabile che ci voglia del tempo per mettere a punto situazioni tecniche e tattiche nuove”. In vista della partita di domani, valevole quale seconda giornata di andata e prima casalinga, il Cariati Calcio ha effettuato, nel corso della settimana diverse sedute di rifinitura e tattiche, con una partitella al giovedì con i ragazzi dell’Under. L’allenatore crede nella qualità dei suoi ragazzi, che lui stesso ha voluto ed è convinto che il suo collettivo vincerà contro il Cotronei la sua prima gara. Venti i calciatori convocati, sulla formazione nessuna indiscrezione è trapelata da parte del tecnico Filareti.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta