CALCIO: MISTER FILARETI AI RAGAZZI DEL CARIATI “TENERE ALTA L’ATTENZIONE”

Poco più di due mesi, e poi i verdetti del campionato diranno se il Cariati ha centrato il suo obiettivo dichiarato all’inizio del girone di andata. Il salto di categoria è il motore dinamico che governa il progetto della dirigenza azzurra e il sogno della promozione oggi sembra vicino a realizzarsi. Il patron del Cariati Calcio, l’imprenditore, Sabatino Tosto, analizza il cammino della sua compagine azzurra: “C’è un unanime giudizio positivo su quanto espresso dai nostri calciatori sino ad oggi-sostiene il presidente,ma ciò che maggiormete mi rende fiducioso è la validità del progetto messo in atto. La rosa, messa a disposizione del mister Vincenzo Filareti è di ottima fattura, ma ero certo sin dall’inizio del campionato che il valore tecnico dell’organico non sarebbe bastato. L’elemento fondamentale in atto, che farà la differenza con le altre squadre, è la determinazione di voler conseguire il prestigioso traguardo tutti uniti “. Obiettivo che ora sembra essere a portata di mano del Cariati. “Ora dovremo soltanto-prosegue Sabatino Tosto- stare attenti a gestire il vantaggio sulle dirette rivali: l’Olympic Acri (quattro punti) e Marina di Schiavonea (cinque punti) con ampia tranquillità ed intelligenza calcistica. Siamo usciti indenni da un girone d’andata, dove la pressione ci aveva messo in difficoltà. In questa fase del girone di ritorno godiamo di maggiore tranquillità mentale e di tutti gli uomini a disposizione. A mio avviso-conclude il presidente Sabatino Tosto- con intelligenza, entusiasmo e forza di gruppo potremo chiudere in maniera positiva la stagione calcistica 2014-2015”. E’ opinione di molti sportivi che il Cariati per realizzare il successo finale del campionato e conseguentemente il salto nella categoria suporiore, il collettivo, ben diretto e coordinato dall’allenatore Vincenzo Filareti, deve continuare a lavorare con la solita modestia senza badare alla classifica. La compagine del Cariati deve scendere sui terreni di gioco con il precipuo intento di giocare le ultime dieci partite, che rimagono al termine del campionato, come finali, a partire da domenica prossima contro la compagine del Woung Bojs Cassano. Apicella e compagni sanno bene come gestirsi. A parere dell’allenatore Vincenzo Filareti la concentrazione è la parola d’ordine di quest’ultimo tratto di campionato. Finalmente il sole, dopo giornate piovose ed un freddo da gelo! E’ cambiata la prospettiva dal punto di vista meteorologico per la compagine azzurra che ha svolto il solito allenamento del venerdì, accompagnato da un bel e caldo sole quasi primaverile. Tutti presenti agli ordini di Vincenzo Filareti, ad eccezione del capocannoniere Raffaele Apicella, in quanto espulso nella gara esterna con il Casali Presilani, non potrà giocare. ”Bisogna continuare-sostiene il tecnico Vincenzo Filareti, a tenere alta l’attenzione. Il collettivo del Cariati, continua Filareti, ha bisogno di essere costantemente pungolato e stimolato. Se i ragazzi stanno sempre attenti e concentrati, allora tutto viene più facile nel proseguimento del nostro campionato. Quelle poche volte in cui questo non si è verificato siamo incorsi in difficoltà ed è stato un peccato; per cui,conclude il tecnico cariatese, bisogna solo continuare a lavorare ed a prestare la massima attenzione”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta