CALCIO: Implacabile Cariati! I ragazzi di Vincenzo Filareti piegano meritatamente il Real Catanzaro

REAL Catanzaro 2 Cariati 4 Marcatori: 10 ’Izzo, 15’ Talotta, 28’ e 29’ su rigore Apicella, 48’ Lombisani, 70’ Silvano su rigore Real Catanzaro: Procopio 5,5, Mazzocca 4 (26’ Posella 4,5), Leuzzi 4 ( 65’ De Siena 5), Gregoraci 5,5, Gigliotti 6, Folino 6, Talotta 6, Gentile 5,5, Camerino 5,5, Silvano 6, Caporale 5,5. All:Tolomeo Cariati: Curatolo 6, Potrone 6, Patera 6,5, Castrignanò 7,5, Graziano Ivan 7, Scarpello 7, Izzo 7, (69’ Filareti 6), Torchia 7, Apicella 7,5, ( 80’ Russo Antonio s.v.), Montesanto 6, Lombisani 7. All: Vincenzo Filareti Arbitro: Condò di Taurianova 6 Implacabile Cariati! I ragazzi di Vincenzo Filareti piegano meritatamente il Real Catanzaro con una gara intelligente e sorniona, mettendo in chiara evidenza diverse crepe del collettivo del trainer Tolomeo, che è stato costretto a cedere l’intera posta in palio alla formazione del Cariati, confermatosi terza forza del campionato. La formazione del presidente Sabatino Tosto evidenziando, chiaramente, un maggior tasso qualitativo e tattico rispetto alla compagine catanzarese, ha vinto la gara con pieno merito, non permettendo agli uomini del tecnico Tolomeo alcuna licenza. Al termine dei novanta minuti di gioco i ragazzi del presidente Sabatino Tosto, dunque, escono meritatamente vittoriosi, in virtù di una prestazione che ha rasentato una netta supremazia sia territoriale che di gioco. Anche perché alla terza forza del campionato sono bastati solo dieci minuti per sbloccare il risultato con l’estroso ed incontenibile Izzo, ben supportato dal maratoneta Castrignanò, il migliore dei ventidue in campo. Il Real Catanzaro si è evidenziato solo al 15’ quando Talotta, ben imbeccato dal trequartista Silvano, pareggia temporaneamente le sorti della gara. Tutto qui il Real Catanzaro, arginato a centrocampo dal pressing asfissiante di Castrignanò e da Daniele Torchia, efficace nell’occupazione degli spazi, e bene assistiti da Scarpello, vertice basso davanti la tetragona difesa ospite. Una barriera, impostata impeccabilmente dal tecnico Vincenzo Filareti e insuperabile per il collettivo di casa che non riesce ad uscire nemmeno per le vie centrali, in quanto il Cariati si è rivelato impeccabile sia sul piano tattico che nel difendersi con ordine, lucidità ed irrisoria tranquillità. ”Sono ampiamente soddisfatto, ha dichiarato a fine gara il presidente del Cariati, Sabatino Tosto, della prestazione espressa dall’intero collettivo. Queste sono partite, che se sulla carta si presentano facili, sul terreno di gioco sono gare che alla fine le perdi se non hai carattere e determinazione che Scarpello e compagni hanno, invece, dimostrato ampiamente di possedere. Senza lo spirito battagliero, conclude il massimo dirigente del Cariati Sabatino Tosto, non si va da nessuna parte”. Negativo, invece, il giudizio esternato a fine gara dal tecnico di casa. ”Oggi mi sono vergognato, puntualizza a fine incontro il tecnico Tolomeo, della prestazione dei miei ragazzi che, nonostante tutto, sul 2 a 4 hanno colpito due legni. Purtroppo nelle loro teste non è ancora chiaro il fatto che per poterci salvare abbiamo bisogno tutti di dare il 120%, altrimenti tutti gli sforzi fatti quotidianamente saranno alla fine vani”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta