CALCIO: Il cariati contro il Mirto alla conquista dell’11^ vittoria.

La decima vittoria stagionale colta, nella penultima giornata del girone di andata, ai danni del Terranova ha lanciato il Cariati Calcio del presidente Sabatino Tosto in testa alla classifica. Il primo posto, in condominio con lo Schiavonea, la migliore difesa del girone nonché la migliore vena offensiva, un gioco che convince, un collettivo che impone ovunque e con qualsiasi avversario il proprio ritmo e soprattutto un pubblico numeroso e caloroso che si fa sentire nei momenti nevralgici della gara sono i dati salienti dell’attuale compagine del Cariati. E’ un momento davvero esaltante per la compagine del tecnico Vincenzo Filareti, pronto a continuare nel 2015 con la stessa determinazione del 2014 “anche se, chiarisce l’allenatore cariatese, la lunga sosta può riservare qualche sorpresa, per cui sarà nostro compito riprendere, già da domenica 11 gennaio, con la giusta concentrazione a partire dal difficile derby con il Mirto Crosia, che affronteremo con umiltà ma soprattutto con la giusta fame di successo pieno”. La constatazione di aver anticipato i tempi (nel senso che nessuno si aspettava il Cariati primo in classifica e seguita con trepidazione ed entusiasmo da un buon numero di fans) costituisce un merito che va ascritto innanzitutto alla dirigenza ed in particolare al presidente onorario, Vittorio Tosto, nonché al presidente effettivo Sabatino Tosto, capaci di ridare alla cittadina di Cariati nuovi ed ulteriori emozioni svanite da tempo. Nell’attuale superba stagione calcistica c’è anche posto per i numerosi tifosi, autentico uomo in più del Cariati Calcio. Va fatto soprattutto un elogio incondizionato alla squadra, ma soprattutto allo staff tecnico diretto da Vincenzo Filareti, che si avvale di collaboratori di buon livello : il tecnico degli allievi, Michele Marino, l’allenatore dei giovanissimi, Cataldo Cristaldi, il preparatore dei portieri, Gennaro Luzzi, ed il preparatore tecnico, Cristoforo Russo, gente che ha fatto calcio, che predilige il lavoro e che sa cosa occorre in tempi simili. ”I complimenti fanno piacere, puntualizza il trainer Vincenzo Filareti, ma sappiamo tutti che adesso si riparte da zero, nel senso che bisogna mettersi sotto per dare continuità a quanto di buono fatto sino ad oggi, ad una sola giornata dal termine del girone di andata”. La squadra ha finora dimostrato di avere trovato un equilibrio perfetto. Al momento, l’unico intoppo, in casa Cariati, è rappresentato dal fatto che il tecnico non potrà aver e ancora a disposizione il fuoriquota Armandino Fazio, appiedato per turno di squalifica, nonché Alessandro Tranquillo e l’incontrista Pugliese, entrambi fuoriquota, il primo per motivi di studio ed il secondo per infortunio. Da evidenziare, invece, le buone prestazioni del quindicenne fuoriquota Francesco Filareti, che nelle ultime cinque gare ha messo in mostra buona padronanza di gioco nonché sicurezza negli interventi. In vista del derby con il Mirto Crosia mister Filareti durante la settimana di preparazione ha fatto provare schemi e tattica, fermando azioni per evidenziare errori e spiegare il da farsi a difensori, centrocampisti ed attaccanti: il tutto in un clima invernale col termometro alquanto in basso. Le soluzioni tattiche e le scelte degli uomini che affronteranno in trasferta il Mirto Crosia il tecnico Vincenzo Filareti le farà all’ultimo minuto, con l’obbligo della ricerca dei tre punti.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta