CALCIO: ANCHE A KROSIA, IL CARIATI DIMOSTRA DI ESSERE LA CAPOLISTA “INDISCUSSA”

Krosia 0 – Cariati 3 Marcatori : Blaconà al 10’, De Giacomo al 55’ e Torchia all’80’ Krosia : Cetera 6, Graziani 6, Lepera 6, Capua 6, Celestino 6, Graziano 6, (80’ De Vincenti s.v.), Russo 6, Risoleo 7, Iorio 6, De Vincenti 6, Perri 6 (64’ Magnisio 6). All: Porcelli Cariati : Straface 7, Fazio 7, Varquez 7, De Giacomo 7,5 (86’ Ioele s.v.), Graziano 7, Scarpello 7, Pugliese 7, Blaconà 7,5 (71’Le Voci 7), Torchia 7,5, Brillante 7,5, Campana 7. All: Vincenzo Filareti Arbitro : Zito di Rossano 5 Il Cariati del presidente Sabatino Tosto sbanca il terreno di gioco del Krosia e continua a volare sempre più in alto, distaccando le sue dirette concorrenti alla vittoria finale del campionato di tre punti l’Olympic Acri e di cinque la compagine del Marina Schiavonea, ma con una partita casalinga ancora da recuperare con il Boys di Cassano. Gli azzurri, allenati da Vincenzo Filareti, hanno espresso novanta minuti di gioco esaltanti realizzando, così, la quindicesima vittoria stagionale, settima esterna, con un atteggiamento offensivo, particolarmente nella ripresa, e con un calcio semplice quanto spettacolare. Certo che sono stati favoriti anche dai padroni di casa che hanno giocato un incontro incolore regalando praticamente il centrocampo a De Giacomo, Brillante e torchia che hanno dominato la scena giocando con lanci lunghi e con repentine ripartenze che hanno “ubriacato“ i difensori della compagine di casa. Tre reti, un’altra di Blaconà inspiegabilmente annullata nel primo tempo dal direttore di gara, e numerose palle–gol mancate per un soffio dagli attaccanti ospiti legittimano il nuovo successo esterno della capolista. Continua, dunque, a volare in testa alla classifica da solo il Cariati Calcio del presidente Sabatino Tosto che espugna anche il campo del Krosia. Con una prestazione di forza e cinismo, quello che serve per vincere in trasferta e puntare al campionato di promozione calabra, sfruttando alcuni errori della difesa avversaria e ottimizzando all’80% le conclusioni nello specchio del portiere locale Cetera. Il Collettivo di mister Vincenzo Filareti, che adotta un sistema camaleontico, con gli esterni alti che si abbassano in mediana in fase difensiva, colpisce con due gol per tempo, di cui uno di Blaconà, nel primo tempo annullato dal signor Zito di Rossano, con azioni in fotocopia. Sono stati i centrocampisti De Giacomo e Brillante e i tornanti Torchia e Blaconà a fare la differenza in campo e nel punteggio. Sul terreno di gioco il Krosia di Porcelli si agita molto, ma combina pochissimo in fase offensiva. Vincenzo Filareti sorprende gli avversari con la sua formazione e dopo le difficoltà iniziali costruisce con calma la sua splendida vittoria. ”Ha vinto il collettivo, puntualizza a fine gara il tecnico Vincenzo Filareti. I ragazzi hanno meritato di vincere, ma il successo sul Krosia non deve farci cullare troppo,in quanto il cammino à ancora lungo da percorrere!” Ampiamente soddisfatto il patron del Cariati calcio, Sabatino Tosto del cammino dei propri beniamini. ”Il Cariati Calcio, afferma con orgoglio Sabatino Tosto, è dunque una bella e palpitante realtà. Si trova in testa alla classifica ed è intenzionato a recitare fino all’ultima partita di campionato, il quattro maggio, la propria parte che è quelle di capolista indiscussa”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta