Calabria brucia: guardia alta … stiamo attenti!

Chi stamattina ha fatto un giro per Cariati e dintorni si sarà subito accorto del terribile odore di bruciato, che si infondeva in lungo e in largo per le strade del Paese.

 

Purtroppo a seguito delle alte temperature sono già numerosi i fronti di fiamma degli incendi boschivi, che da giorni interessano gran parte il territorio calabrese.

 

Nell’ultima settimana più di 200 interventi non hanno dato tregua alle squadre dei vigili del fuoco. 

 

Tra le province di Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria sono stati impegnati nelle operazioni di spegnimento 10 Canadair e due elicotteri Drago.

 

Uno di quest’ultimi mentre operava da diverse ore nel Comune di Verbicaro (CS), causa avaria ha effettuato un atterraggio di emergenza all’eliporto di Scalea fortunatamente senza problemi per il personale di bordo.

 

L’appello di cariatiNet.it riguarda tutte le persone di buon senso. State attenti a possibili malintenzionati che si possono aggirare per le campagne e i boschi circostanti. 

 

Chiunque noti persone sospettabili, che in queste giornate di gran pericolo per il forte caldo minacciano l’ambiente, avvisi immediatamente le forze dell’ordine. Il patrimonio boschivo è di tutti e, quindi, sentiamoci tutti responsabili.

 

Nicola Campoli 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta