Avviata la nuova delimitazione del demanio marittimo lungo il litorale sud del Comune di Crucoli

Si sono svolte nel corso della mattinata di giovedì 8 maggio, da parte della apposita commissione nominata dal Comandante della Capitaneria di Porto di Crotone, le operazioni di nuova delimitazione dei confini fra il demanio marittimo ed i retrostanti terreni di proprietà privata, lungo il litorale sud del Comune di Crucoli. L’avvio della suddetto procedimento, previsto e disciplinato dall’art. 32 del codice della navigazione, si è reso necessario a seguito delle conseguenze del crescente fenomeno dell’erosione costiera che, nella zona in questione, ha fatto sì che parte dei terreni di proprietà privata confinanti con le particelle demaniali, si siano gradualmente essi stessi trasformati in arenile, assumendo quindi le caratteristiche tipiche del demanio marittimo. Scopo del procedimento di delimitazione, in ipotesi di mutamenti della morfologia dei litorali dovuti a fenomeni naturali di erosione, è proprio quello di addivenire ad una nuova demarcazione dei confini tra proprietà statale e proprietà privata, che rifletta la mutata situazione dei luoghi, procedendo alle relative modifiche dei dati catastali e cartografici. Le operazioni effettuate dalla commissione di delimitazione, presieduta da un ufficiale della Capitaneria di porto di Crotone e composta da un rappresentante dell’Agenzia del Demanio di Catanzaro e da un rappresentante dell’Ufficio Opere Marittime per la Calabria di Reggio Calabria, hanno interessato un tratto di litorale della lunghezza di circa 1,5 Km (a partire dall’estremo confine sud del Comune di Crucoli), si sono svolte alla presenza dei proprietari frontisti interessati e sono consistite nella materializzazione della nuova linea del confine demaniale direttamente sul posto, tramite l’apposizione di 15 picchetti in ferro, e nella effettuazione del rilievo celerimetrico dei punti così individuati. Una volta che il succitato rilievo tecnico sarà stato riportato su mappa catastale, il procedimento amministrativo si concluderà con la redazione di un vero e proprio verbale di delimitazione, da sottoporre all’approvazione definitiva della Direzione Marittima di Reggio Calabria di concerto con l’Agenzia del Demanio.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta