ANTIOBIOTICI ‘FAI DA TE’ PER 4 ITALIANI SU 10

SPESE INUTILI PER OLTRE 400 MILIONI ANTIOBIOTICI ‘FAI DA TE’ PER 4 ITALIANI SU 10 AL VIA CAMPAGNA MINISTERO: MENO CURE FAI DA TE FONTE: AGI – 17 NOVEMBRE 2010 (AGI)- Roma, 17 nov. – Quattro italiani su dieci assumono antibiotici con autoprescrizione. Lo afferma il ministro della Salute, Ferruccio Fazio riportando i dati dell’Istituto Superiore di Sanita’, riferiti al 2009. In particolare, si legge nell’indagine, nel 2009 il 48% dei giovani e il 45% degli anziani hanno assunto antibiotici con autoprescrizione. “Meno cure ‘fai da te’ – e’ l’invito di Fazio – seguite i consigli del medico e rispettate la durata della cura”. Si stima a 413,1 milioni di euro la spesa evitabile legata a consumi non appropriati degli antibiotici, in Italia, nel 2009. Emerge da uno studio dell’Agenzia italiana del farmaco presentato questa mattina. Gli antibiotici sono ogni giorno piu’ deboli e per questo vanno difesi”, tanto piu’ che la ricerca non sta producendo quel ricambio atteso. E’ l’allarme lanciato da Guido Rasi, Direttore Generale dell’Aifa, parlando di sperimentazione clinica sui nuovi antibiotici. “Nove sono state le sperimentazioni cliniche dei farmaci antibatterici e antimicotici, nel 2010 – prosegue il prof. Rasi – Uno di fase I, 6 di fase II e nessuna di Fase III. Questo vuol dire che non avremo un nuovo antibiotico in commercio prima di 5 – 6 anni”, tempo necessario per arrivare dalla Fase II al mercato.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta