AMMINISTRATIVE 2014,SERVE ALTERNATIVA

Elezioni Amministrative 2014, Crosia ha bisogno di un’alternativa per i prossimi anni. Per dire stop alla disorganizzazione amministrativa, all’emergenza rifiuti ed alla mai seriamente governata vocazione turistica. Ripartire dagli errori commessi, senza guardare al passato, sforzandosi di trovare soluzioni concrete per il futuro. È, questa, la strada da intraprendere per Massimiliano MORELLO, che indica metodo e priorità in vista del rinnovo elettorale in programma nel 2014. Nei prossimi giorni è prevista la presentazione ufficiale di un movimento civico portatore di un progetto politico-amministrativo. Costruire un’alternativa valida e credibile al governo di questi anni – dichiara MORELLO – è diventato ormai imperativo etico e civico per quanti credono e vogliono il riscatto di questo territorio. I decenni di malgoverno conosciuti non possono più rappresentare un alibi per i propri fallimenti. La lezione è una: evitare gli stessi errori. Chi si candida alla guida di una comunità – aggiunge – non può limitarsi ad elencare i problemi o ad analizzare gli errori eventualmente commessi da altri. Mutare prospettiva impone l’indicazione di soluzioni. Ed il giro di boa diventerà punto di non ritorno se la spinta giungerà, come noi ci auspichiamo e come solleciteremo, dal basso, cioè direttamente dalla cittadinanza e dalle nuove generazioni. Massimiliano MORELLO si candida a guidare un movimento civico che nei prossimi presenterà alla cittadinanza natura, obiettivi e programma; un movimento – si anticipa – che vorrà essere protagonista nelle prossime elezioni amministrative e che, proprio nell’ispirazione civica, saprà trovare la sintesi per un progetto di rilancio e sviluppo, concreto ed innovativo, per Crosia. La disastrosa situazione di bilancio del nostro comune – spiega MORELLO – aggravata dalla responsabilità di un assessore senza alcuna competenza, la disorganizzazione amministrativa, l’emergenza rifiuti, la crisi dell’economia turistica locale, richiedono determinazione ed una squadra capace di reggere il peso di decisioni necessarie e che produrranno effetti solo nel lungo periodo. Nel disastro generale riteniamo che questo territorio abbia ancora tutte le risorse per superare questo periodo, aggravato – dice – da scelte politiche sempre più inappropriate. Le prossime elezioni amministrative saranno, forse, l’ultima concreta occasione per un vero cambiamento che solo gli elettori di Mirto-Crosia potranno decidere di intraprendere. Un cambiamento che deve partire dalla cittadinanza. Non possiamo più permetterci di limitarci ad esprimere un voto. Sarà necessaria – è, questo, l’appello di MORELLO – una partecipazione attiva, di sostegno e supporto, ad un progetto politico nuovo che sappia sostituire un sistema cristallizzatosi di malgoverno.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta