CARIATI ALLO SBANDO ! E IL SINDACO? PREFERISCE POLEMIZZARE CON LE OPPOSIZIONI

Mentre Cariati è sempre più sporca,sudicia, trascurata e non curata il nostro Sindaco preferisce alimentare polemiche con le minoranze nel, “patetico”, tentativo di sviare l’opinione pubblica; nell’ultimo consiglio comunale, “DISERTATO” dalla maggioranza(sic!!), avremmo voluto discutere ed affrontare del mercato ittico,della adesione alla stazione unica appaltante, della ricostituzione dell’ufficio tributi, della viabilità,interna ed interpoderale, della pubblica illuminazione ormai fatiscente; queste problematiche,di vitale importanza per la nostra cittadina, evidentemente non interessavano ed non interessano al sindaco,alla giunta ed ai consiglieri di maggioranza ; occuparsi dei problemi della collettività, sottoponendoli all’esame ed al voto del consiglio comunale, è mera “strumentalizzazione” per come si legge nel comunicato stampa n. 57 del 7 maggio 2012 propalato dal sindaco di Cariati ; E’ di tutta evidenza che la situazione è sfuggita di mano; e’ evidente che il mercato ittico non verrà più realizzato (persi 1.600.000.00 euro); è evidente che non sapremo mai che fine hanno fatto i soldi versati dai Cariatesi ed incassati dalla SOGEFIL a partire dal 2009; è evidente che durante la stagione estiva , ed anche oltre, il paese continuerà ad essere sommerso dai rifiuti, dalla spazzatura, dalle sterpaglie e dalla sporcizia; è evidente che diversi uffici pubblici resteranno al buio e che diversi rioni resteranno senza acqua …..forse perché le fatture emesse da ENEL e SORICAL non vengono pagate? La situazione politica,amministrativa,finanziaria e gestionale del comune di Cariati e’ EVIDENTE tranne,ovviamente, ai signori che ci amministrano; e allora : Sindaco,signori della Giunta, consiglieri di maggioranza abbiate uno scatto di orgoglio,di onestà intellettuale, e siate consequenziali : D I M E T T E T E V I !!!! Mario Sero (capogruppo Cariati nel cuore)

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta