AGGREDITO DIRIGENTE COMUNALE DELL’ANNO

AGGREDITO DIRIGENTE COMUNALE DELL’ANNO – 4 ENERGUMENI LO BLOCCANO SOTTO CASA – SOLIDARIETÀ SINDACO E AMMINISTRAZIONE CARIATI (Cs), Mercoledì 21 Dicembre 2011 – Nella serata odierna, intorno alle ore 18.30, il Geometra Tonino DELL’ANNO, responsabile dell’area tecnico-urbanistica del Comune di Cariati è stato vittima di una vile e grave aggressione nei pressi della sua abitazione, in zona Porto. Stando alle prime ricostruzioni il funzionario comunale sarebbe stato avvicinato da 4 energumeni, a viso scoperto, con una finta richiesta di informazione e di assistenza per paventati guasti alla loro autovettura. Improvvisamente il DELL’ANNO sarebbe stato oggetto di aggressione da parte dei 4 con strumenti di ferro, pare un crick per auto, provocandogli tumefazioni e lacerazioni al volto ed agli arti inferiori. E’ stato lo stesso DELL’ANNO a RIUSCIRE svincolarsi ed a recarsi al Pronto Soccorso dell’Ospedale COSENTINO dove gli sono state apportate le prime cure. Nella mattinata di domani, GIOVEDÌ 22 DICEMBRE, sarà sporta denuncia ai Carabinieri, già informati dallo stesso DELL’ANNO. Presso il Pronto Soccorso si sono subito recati il Sindaco Filippo SERO ed il vicesindaco Leonardo MONTESANTO. Nell’esprimere a DELL’ANNO ed ai suoi familiari tutta la propria vicinanza e solidarietà, l’Amministrazione Comunale condanna la vigliacca aggressione. E’ purtroppo – dichiara SERO – il sintomo di un imbarbarimento che lede, sin dalle fondamenta, il tessuto civile e democratico cittadino, attentando al senso di sicurezza e serenità che la maggioranza dei cariatesi onesti e laboriosi esigono e difenderanno contro i tentativi di inquinamento di pochi. Persuasi che si possa fare presto luce sul grave accaduto, il Sindaco e l’Amministrazione Comunale fanno appello alla società civile ed a quanti rivestono ruoli politici a farsi interpreti, in generale, di un quanto mai doveroso e diffuso rasserenamento degli animi.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta