UNO STRISCIONE SULLA S.S.106 PER RICORDARE LUCA AD UN MESE DALLA SUA MORTE

Singolare iniziativa dell’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”

IL GESTO, IN POCO TEMPO, HA FATTO IL GIRO DELLA TERZA CITTÀ DELLA CALABRIA COMMUOVENDO MOLTE PERSONE CHE ATTENDONO PAZIENTEMENTE CHE QUESTO RAGAZZO POSSA AVERE GIUSTIZIA.

 

 

Oggi ricorre un mese esatto dalla tragica morte di Luca Laudone, il giovane 19enne di Corigliano-Rossano che ha perso la vita lo scorso 10 gennaio sulla Statale 106. È un mese che manca all’affetto dei genitori Cosimo e Caterina, dei fratelli Cristiano e Rosa Antonia, degli zii, dei cugini, dei parenti e di tutti gli amici.

Proprio quest’ultimi nelle scorse settimane hanno deciso di ricordare Luca con uno striscione che hanno riposto sul luogo in cui è avvenuto l’incidente: “Giustizia per Luca”. Striscione prima rimosso da ignoti e poi per ragioni di sicurezza stradale.

Resta forte, tuttavia, il desiderio di giustizia di molti che non capiscono le ragioni per le quali l’Anas Spa a seguito di un incidente stradale avvenuto prima di quello avuto dal giovane Laudone non ha provveduto a rimettere il luogo in sicurezza posizionando delle inutili barriere in plastica senza neanche riempirle d’acqua o di sabbia e consentendo al 19enne di precipitare in un fossato posto al di sotto della strada senza aver alcuna possibilità di rimanere sulla carreggiata della strada.

Ancor di più ha colpito ed indignato molte persone le modalità attraverso cui l’Anas Spa ha messo in sicurezza l’area dopo la morte di Luca. In pratica ha effettuato un sopralluogo quasi ogni giorno ed ha installato un guard-rail in pochissimo tempo…

Per queste ragioni oggi il Presidente dell’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” Leonardo Caligiuri ha voluto onorare la memoria di questo giovane ragazzo recandosi sul luogo dell’incidente per incollare un adesivo sul guard-rail con la scritta “Giustizia per Luca”. Il gesto, in poco tempo, attraverso i social ha fatto il giro della terza città della Calabria commuovendo molte persone che attendono pazientemente che questo ragazzo possa avere giustizia.

Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”- 10 Febbraio 2022

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta