Una morte premeditata da tempo. Si è lanciato nel vuoto dal vicino viadotto.

Nei giorni scorsi un funzionario di banca, in servizio a Cosenza, originario di San Sosti, di 58 anni, in una piazzola di sosta della Salerno-Reggio Calabria, nei pressi dello svincolo per Altilia, ha dato seguito al suo insano progetto. Una morte premeditata da tempo. Alle 10 è arrivato in auto nell’area di parcheggio. Ha dato un ultimo sguardo a quel mondo che aveva deciso di lasciare prematuramente, e, quindi, ha fatto quello che aveva immaginato di fare. Si è lanciato nel vuoto dal vicino viadotto. Il 58enne, molto stimato in paese ha fatto calare così il sipario sulla sua vita. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Lamezia e i carabinieri della Compagnia di Rogliano.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta