Un nuovo tormentone, tutto in calabrese, l’ultimo videoclip di Amedeo Fusco

È appena uscito Il sesto singolo tratto del CD “A vita mija”  che s’intitola: “OI CHI FRICAMENDU” interamente in dialetto calabrese.

Il brano parla di tutte quelle chiamate indisponenti che riceviamo durante il giorno, raccontato in chiave ironica e molto dinamico.

Il videoclip è stato montato con delle foto ricevute durante la quarantena da oltre 100 amici ed amiche, in cui tutti gli attori sono ritratti mentre ricevono una delle fatidiche telefonate.

Tra i protagonisti del video anche gli amici del gruppo GIS, Aurelio Parise, Nicola Abruzzese e tanti altri amici di Scala Coeli, di Ragusa, i fratelli, i cognati, i nipoti, i pronipoti, gli amici di Roma, del Nord, del Sud, del Centro e di tutti i lati, la console generale del Messico Marisela Morales, il re delle percussioni Tony Esposito, il calciatore Vittorio Tosto, il regista Francesco Mazzullo, il giornalista Toni Capuozzo, il cantante Kuda, la scrittrice Valeria Parisi, lo scrittore Giuseppe Lissandrello, il giornalista Marcello Digrandi, la cantante Canadese Anne Finlay, i musta lammas, il presidente Enzo Monaco, peperoncino Suriano e figlio, Enio Pepperman, l’attore Gianni Pellegrino in sua maestà il peperoncino, l’attrice Carmela Vituzzi, la cantante Ines Melpa, il Tenore Dario Adamo, il cantautore Francesco Cofone, il cantante Giacomo Aurnia, il duo StraNia Enza Strazzulla e Gianni Nicosia, la violinista Marina Zago, il compositore Marco Cascone che ha curato anche gli arrangiamenti di tutte le canzoni, tanti artisti del Centro di Aggregazione Culturale, tanti Amici, tanti Amici hanno risposto alla chiamata per la realizzazione di questo divertente video montato da Alessia Distefano.

Il CD d’esordio è andato molto bene; è stato presentato in molti paesi della Calabria e ne hanno parlato molti media, compreso un’intervista di Pasqualino Pandullo, direttore di Rai3 Calabria.

I videoclip precedenti hanno raggiunto centinaia di migliaia di visualizzazione ed un video improvvisato all’Arco Magno ha oltrepassato il milione di visualizzazioni.

Le canzoni sono disponibili su tutte le piattaformi digitali ed i videoclip su facebook e YouTube. Consigliati vivamente.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta