TROFEO PIZZA,ECCO COME PROMUOVERE IL TERRITORIO.

Trofeo Nazionale “Pizza Eccellenza d’Italia”, da ieri, mercoledì 23, ci sono 100 nuovi ambasciatori (ma sono anche di più) di una Calabria laboriosa e capace di promuovere, attraverso le sue professionalità, il territorio in cui opera. Sì, perché l’occasione è stata la competizione, ma l’opportunità offerta agli ospiti giunti da tutta Italia è stata quella di far conoscere la Sibaritide e le sue eccellenze enogastronomiche. Si pensa già all’edizione 2016. Non c’è riconoscimento più importante di attestazioni di stima come queste. – Pietro TANGARI, in arte PEDRO’S, tra i principali ideatori dell’evento conclusosi lo scorso 22 settembre e ospitato per due giorni presso l’Hotel Roscianum, ringrazia quanti hanno contribuito all’ottima riuscita del Trofeo, per la prima volta organizzato a queste latitudini: Fabio PUGLIESE della Sitacem e l’interior designer Cataldo FORMARO che lo hanno affiancato nell’impresa, i colleghi istruttori Marcello LAMBERTI e Mauro MAZZOTTA, lo staff, i pizzaioli che hanno riposto pala e grembiule e sono venuti qui, nella Città del Codex, per partecipare alla gara; i membri della giuria, le istituzioni che non hanno fatto mancare la loro presenza ed i numerosi partner dell’iniziativa. Da quelli nazionali come l’API – Associazione Pizzerie Italiane, MARANA Forni, Birra PERONI, CASTELLI Forni, Molino IAQUONE, GRECI, Fratelli STARACE, DORI, GSG – Gastronomia Senza Glutine, D&D Service Srl, SURGELÒ – Food & Beverage, molti dei quali presenti con gli amministratori e titolari in persona; a quelli regionali come UNIPOLSAI di Rossano, l’azienda MIRACCO – allevatori di Suino nero di Calabria, MAGISA, salumi MONTAGNA, ROMANOGMD, ME.PLACART SRL, MC RICAMIFICIO, Gioielleria KREUSA, azienda agricola LABONIA, LE TRE GOCCE, ed il GAL – Gruppo di Azione Locale Sila Greca – Basso Ionio Cosentino, autocentro Paolo PECORA, INDUSTRIAL LAUNDRY di Cirò Marina, Saverio IOZZI di Mandatoriccio, Luca PARRILLA di Cariati, SA.GI DISTRIBUTION di Corigliano Calabro. 800 chili di pasta, 3 quintali di mozzarella, 2 di pomodoro e la qualità dei salumi, dell’olio e dei prodotti locali. Questi sono solo i quantitativi utilizzati per il Pizza party che ha fatto da cornice alla cerimonia di premiazione che ha consacrato vincitori, per la categoria PALA, Gianluca D’ACUNTO al primo posto, Domenico VESCIO al secondo e Domenico CASCELLA al terzo. Per la CLASSICA, sul gradino più alto del podio Francesco BARBARO, e a seguire ANGELO MAURO e Francesco Carmine CALDERARO. Nicola SARDELLA, Filomena PALMIERI e Daniel BULAI sono, invece, rispettivamente, il primo, il secondo ed il terzo classificato per la categoria TEGLIA. Non posso che dirmi soddisfatto – dichiara PEDRO’S – di questa prima edizione del Trofeo che ci auguriamo possa ripetersi negli anni a venire, in questo territorio che ha saputo dimostrare la giusta sensibilità e vicinanza all’iniziativa. Tra i riconoscimenti ricevuti in tutti questi anni, quello del successo di questo evento che ha richiesto energie e sacrifici nell’organizzazione, resta e resterà tra i più importanti. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta