TRIBUNALE ROSSANO,TRENTO:BUEMI MANTIENE IMPEGNO

Esprimiamo grande soddisfazione per l’impegno assunto e mantenuto dal parlamentare socialista piemontese BUEMI al quale, nelle scorse settimane, a Rossano, abbiamo avuto modo di illustrare la gravità ed assurdità del provvedimento di chiusura assunto dal Governo. Adesso è però necessario che tutta la delegazione parlamentare calabrese, senza distinguo silenzi o inerzie, si impegni concretamente per fare in modo che la commissione giustizia della Camera dei Deputati licenzi al più presto il provvedimento e che, infine, il Ministro CANCELLIERI lo possa recepire. Per quel che ci riguarda abbiamo già iniziato a fare pressione sui nostri parlamentari socialisti. È il momento adesso che tutti i partiti dimostrino di saper mantenere gli impegni assunti in campagna elettorale. Ormai siamo al dunque. E la salvezza del presidio di giustizia di questo territorio dipende da queste coesione e coerenza. È quanto dichiara l’assessore provinciale all’Urbanistica e al Governo del Territorio della Provincia di Cosenza Leonardo TRENTO commentando la buona notizia dell’approvazione all’unanimità, da parte della commissione giustizia del Senato del parere sul decreto relativo alla geografia giudiziaria. Proprio su questo argomento si era espresso il senatore socialista Enrico BUEMI membro delle commissioni Antimafia e Giustizia del Senato con un emendamento. A meno di clamorose sorprese – ha commentato il socialista BUEMI sulle colonne del Corriere di Calabria – entro pochi giorni il testo verrà consegnato al ministro Cancellieri che a suo tempo aveva promesso di far partire immediatamente l’iter per un provvedimento correttivo. L’esponente di Psi, qualche settimana fa, è stato ospite ad un dibattito a Rossano proprio per affrontare il tema della riforma della geografia giudiziaria. “Emergenze e Politiche di Governo del Territorio” era il titolo del confronto, organizzato dall’assessorato all’Urbanistica e al Governo del Territorio della Provincia di Cosenza Leonardo TRENTO. Adesso si attende un analogo riscontro dalla Commissione Giustizia della Camera. Il Ministro CANCELLIERI aveva dichiarato la propria disponibilità a procedere con il salvataggio pieno degli otto tribunali, se, questa scelta fosse stata fatta propria dalle forze politiche di maggioranza. Un barlume di speranza, quindi, che il Palazzo di Giustizia possa recuperare la propria operatività.- (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta