STOP CARTA,SALVATI SCRIVE A CONSIGLIERI

STOP CARTA,SALVATI SCRIVE A CONSIGLIERI RISPARMIO ENERGETICO ED ECONOMICO RICHIESTA MAIL ANCHE ALLE ASSOCIAZIONI CARIATI (Cs), Mercoledì 5 Ottobre 2011 – Stop allo spreco della carta, risparmio energia e contributo alla riduzione dei consumi. Guardare con priorità non al risparmio energetico e, quindi, a quello economico ma anche al rispetto dell’ambiente. Qualcosa di può fare. A partire dalla trasmissione elettronica dei documenti ai consiglieri. Il Comune fa inoltre appello alle associazioni a comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica. E’, questo, il contenuto di due diverse lettere trasmesse, tra ieri e oggi, dall’Assessore alla comunicazione istituzional Sergio SALVATI, a consiglieri e sodalizi operanti in Città. Ti invito a considerare l’opportunità e la possibilità – scrive SALVATI – di usare la posta elettronica certificata per consultare atti e documenti che ad oggi ti vengono recapitati, su supporto cartaceo, tramite posta o per mediazione di un messo comunale. Se sei già in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata – continua – ti invito a volerne dare comunicazione all’Urp e alla Segreteria dell’ente, così da poter completare ogni utile procedura per richiedere informazioni, inviare istanze e documentazioni, ricevere atti, convocazioni e comunicazioni. Nel caso in cui tu non fossi ancora a disposizione di un indirizzo di posta elettronica certificata, gli stessi uffici provvederanno a crearne uno ad hoc, fornendoti chiavi di accesso e password per l’utilizzo della stessa. L’utilizzo della posta elettronica – spiega SALVATI nell’altra lettera indirizzata alle associazioni – oltre a rendere la comunicazione più efficace, veloce ed immediata, consente di abbattere costi e sprechi relativi, per esempio, allo sperpero di carta e inchiostro e, ancora, l’abbattimento dei costi di spedizione. Tra gli obiettivi dell’Esecutivo SERO – conclude l’assessore al marketing city – vi è anche quello di aggiornare la banca dati di tutte le associazioni e movimenti presenti ed operanti nella comunità, per dialogare, collaborare e costruire insieme.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta