SOCIALE, CROCIERA PER 18 RAGAZZI DEL TERRITORIO ANCHE SIMET SOSTIENE PROGETTO SOCIOCULTURALE PROMOSSO DA COOP MAGNOLIA NELLE SCUOLE

SOCIALE, CROCIERA PER 18 RAGAZZI DEL TERRITORIO ANCHE SIMET SOSTIENE PROGETTO SOCIOCULTURALE PROMOSSO DA COOP MAGNOLIA NELLE SCUOLE ROSSANO – Giovedì, 9 Giugno 2011 – Imprese e volontariato per il sociale, partirà nei prossimi giorni una speciale mini crociera per diciotto ragazzi del territorio affetti da dislessia, da sindrome di Cohen e Williams o da turbe comportamentali. Alle pregevole iniziativa, proposta dalla Cooperativa MAGNOLIA e realizzata con l’assist della Fondazione tender to Nave Italia, ha aderito anche la SIMET Spa che, con convinzione e sostegno, ne promuove l’elevato valore pedagogico. Il progetto è rivolto al recupero terapeutico-riabilitativo di diciotto ragazzi (12 diversamente abili e 6 normodotati), selezionati tramite concorso nelle scuole di Rossano, Corigliano, Crosia, Cropalati, Paludi e Longobucco. Saranno loro i protagonisti di una minicrociera nello ionio, a bordo del veliero “NAVE ITALIA”. Da Corigliano a Gallipoli: cinque giorni (dal 21 al 25 giugno 2011) per conoscere il nostro mare, socializzare e soprattutto per far riscoprire a questi giovani il valore dell’integrazione. La Società di Viale S. Antonio contribuirà all’iniziativa mettendo a disposizione dell’organizzazione mezzi e personale per accompagnare i ragazzi dalle loro sedi presso il Porto di Corigliano e nello spostamento dal porto di Gallipoli nuovamente verso i comuni di residenza. Il ricco programma di “CONTROVENTO nello JONIO” prevede per SABATO 18 GIUGNO l’attracco della “Nave Italia” a Corigliano. DOMENICA 19 e LUNEDÍ 20 il veliero – il più grande brigantino a vela del mondo studiato e costruito nel 1993 per realizzare progetti di ricerca, educazione e terapia – rimarrà ormeggiato al molo per ospitare alcune manifestazioni socio-culturali. MARTEDÍ 21 l’imbarco e l’inizio della navigazione verso Gallipoli, dove SABATO 25 è previsto l’approdo. Il progetto, che è unico nel suo genere nell’intero territorio jonico calabrese, è destinato a ragazzi con problematiche di prassie semplici: dislessia, Adhd, ritardi cognitivi, sindrome di Cohen, sindrome di Williams, turbe comportamentali. L’equipe di lavoro, oltre che dal qualificato equipaggio di Tender to Nave Italia, sarà formata da un pedagogista, uno psicologo, un assistente sociale ed un educatore.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta