SOCCORSE DUE UNITA’ DA DIPORTO A LARGO DI CROTONE

Dalla tarda serata di ieri 30 giugno la Capitaneria di porto è stata impegnata in due distinte operazioni di soccorso nelle acque antistanti Crotone. La prima attività è stata effettuata intorno alle ore 19:00 a favore di una piccola unità da diporto con motore in avaria e quattro persone a bordo a circa 8 miglia nautiche a largo della foce del fiume Neto. Gli occupanti avevano, pochi istanti prima, richiesto via telefono soccorso alla Capitaneria di porto. Il natante è stato raggiunto dalla motovedetta CP 873, prontamente allertata ed impegnata per il soccorso. I militari intervenuti, accertatisi delle buone condizioni di salute degli occupanti il mezzo, hanno provveduto ad assistere l’unità fino al porto vecchio di Crotone. Poco dopo la conclusione del primo evento (alle ore 22:00), una seconda unità da diporto con quattro persone a bordo a circa 1 miglio a nord della piattaforma denominata “luna B” chiedeva via telefono l’intervento della Capitaneria per un’avaria al motore che ne impediva l’avviamento. La motovedetta di soccorso CP 321, immediatamente allertata dalla sala operativa, raggiungeva l’unità in difficoltà in brevissimo tempo e provvedeva, anche in questo caso, a prestare la dovuta assistenza fino al Porto Nuovo di Crotone, ove il natante veniva ormeggiato in sicurezza. La pronta attivazione della catena dei soccorsi tramite le segnalazioni telefoniche pervenute al numero blu di emergenza 1530, hanno consentito di evitare ulteriori spiacevoli conseguenze. E’ opportuno ricordare che in mare, per tutte le situazioni che pregiudicano la sicurezza delle persone, risulta indispensabile poter allertare, nel più breve tempo possibile, la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera con tutti i mezzi di comunicazione disponibili. Via telefono al predetto numero blu e via radio attraverso la frequenza operativa per le chiamate di emergenza e soccorso canale 16 (156.800 MHz).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta