Sergio Salvati, ha richiesto al Presidente del Consiglio comunale la convocazione urgente della conferenza dei Capi-gruppo .

Cariati, lì 08 luglio 2013 Al Presidente Consiglio comunale di Cariati E p.c. A S.E. il Prefetto di Cosenza A tutti i Capi-Gruppo Comunali di Cariati OGGETTO: Richiesta convocazione conferenza dei Capi-Gruppo, ai sensi dell’art. 7 del Regolamento per il Funzionamento del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari. Il sottoscritto Salvati Sergio, nella qualità di Capo-Gruppo del Gruppo consiliare “Insieme al Popolo”, premesso · che, ripetutamente, ha dato la propria disponibilità a discutere ed affrontare le tante questioni irrisolte che attanagliano la nostra cittadina; · che, tuttavia, tale disponibilità sinora non è stata raccolta; · che la grave situazione di degrado ambientale ed urbano, in cui versa la nostra Cariati, ha ormai raggiunto livelli preoccupanti, anche ai fini igienico-sanitari, a causa delle tonnellate di rifiuti indifferenziati sparsi sul territorio comunale e della totale incuria in cui si trovano tutti gli spazi pubblici e le strade per il mancato spazzamento e taglio delle erbacce; · che, inoltre, i servizi comunali (viabilità, illuminazione pubblica, spazzamento, spiaggia, servizi cimiteriali, servizio idrico, ecc..), sono spesso inesistenti e, comunque, carenti; · che, essendo nel pieno della stagione turistica e balneare, tutto ciò causa disagi non solo ai residenti ma anche ai turisti ed agli operatori commerciali e turistici (un esempio emblematico è costituito dalle pessime condizioni in cui si trovano gli accessi al mare, impraticabili anche per la presenza di rifiuti e, in alcuni casi, di liquami, ecc..); tanto premesso, il sottoscritto chiede la convocazione, con urgenza, della conferenza dei Capi-Gruppo, ai sensi dell’art. 7 del Regolamento per il Funzionamento del Consiglio comunale e delle Commissioni consiliari, per discutere e risolvere le problematiche inerenti tutti i servizi comunali. Distinti saluti. IL CAPOGRUPPO “INSIEME AL POPOLO” Sergio Salvati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta