SARACENA SCEGLIE LA CONTINUITÀ

SARACENA (Cs), Lunedì 7 Maggio 2012 – Saracena sceglie di continuare sulla via del progresso e della civiltà. E dice no sia a derive oscurantiste sia alle improvvisazioni. Il percorso di sviluppo sostenibile intrapreso in questi anni, con determinazione, con scelte difficili e traguardi storici raggiunti e riconosciuti su scala nazionale, era troppo importante per essere stoppato. Continueremo a fare di Saracena un paese normale ed un punto di riferimento in Calabria e nel sud per la promozione turistica e la valorizzazione dell’identità e dei centri storici. Sono, queste, le prime dichiarazioni a caldo di Mario Albino GAGLIARDI confermato, per il secondo mandato, Sindaco della Città del Moscato Passito. La Lista N.1, Unità Popolare per Saracena, a sostegno del primo cittadino uscente GAGLIARDI si aggiudica, con 1046 voti, il 37,01% dei seggi, rispetto agli altri candidati Antonio TRAMONTE – Lista IMPEGNO CIVICO (25,58%), Angelo BRUNO Lista IL CANTIERE (22,29%), Domenico METAPONTE – Lista LA SPIGA (10,24%) e Vincenzo CHIARAMONTE – Lista ALLEANZA PER L’ITALIA (4,88%). Nello storico quartier generale del sindaco Gagliardi, in via Fiumara, sin dalle ore 17, simpatizzanti e sostenitori erano in atmosfera di festa, con 10 punti percentuali stabilmente sempre al di sopra del secondo. In piazza XX settembre, davanti al proiettore con i dati aggiornati in tempo reale, centinaia di cittadini pronti a festeggiare. Alle 18,30 il sindaco, insieme ai candidati consiglieri, ormai certi del risultato, è sceso qui, accolto da una folla oceanica di cittadini che lo hanno accolto con cori e applausi. Saracena – ha aggiunto GAGLIARDI – non poteva rischiare di tornare indietro di 20 anni. Il lavoro, le innovazioni, i progetti messi in cantiere in questi anni sono stai quasi rivoluzionari per un piccolo comune come Saracena, nel profondo sud. Dal ciclo integrato dei rifiuti a quello delle acque, fino all’internalizzazione dei servizi abbiamo dimostrato che in Calabria è possibile invertire rotta, far risparmiare alle casse comunali e ai cittadini, migliorando la qualità della vita, rispettando l’ambiente e investendo sull’immenso patrimonio identitario a disposizione, in primis sulla montagna. A partire da domani mattina – continua GAGLIARDI – saremo nuovamente in prima linea anzitutto per condividere l’importante risultato che appartiene a tutta la città e poi per proseguire lungo la strada della crescita sostenibile e della promozione di Saracena, dei suoi prodotti e del suo patrimonio in Calabria, in Italia e nel mondo con la duplice consapevolezza di aver imboccato la strada giusta e di aver convinto i saracenari.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta