SANITÀ,SVENTARE DISEGNO SCELLERATO AI DANNI DEL TERRITORIO

GERACI AD OLIVERIO: SINDACI PRONTI A PROTESTE ECLATANTI

La questione sanità nel territorio della Sibaritide – si legge nella missiva inviata oggi, martedì 22 marzo, dal Sindaco Giuseppe GERACI al Presidente Regionale Mario OLIVERIO – sta per esplodere, poichè il recente decreto sulla Sanità Calabrese del Commissario SCURA ha esasperato ancora di più gli animi della popolazione con la previsione della messa in discussione dello Ospedale Spoke Corigliano – Rossano.

Anziché puntare al potenziamento dello stesso, per migliorare l’offerta sanitaria nel territorio già spogliato e depauperato con la chiusura dell’ospedale di Cariati, il Decreto del Commissario SCURA mira a disarticolare e a impoverire ancora di più i servizi sanitari nell’area vasta Corigliano Rossano fino alla Sila Greca e a Cariati. Infatti – prosegue – lo spostamento del bacino d’utenza di Trebisacce e Alto Ionio verso Castrovillari comporta il ridimensionamento del bacino d’utenza dello Spoke Corigliano-Rossano, con conseguente messa in discussione e smantellamento dello stesso.

In una recentissima riunione con i Sindaci del territorio interessato si è manifestata tale rabbia e sdegno delle popolazioni che sicuramente porteranno ad eclatanti azioni di massa per protestare contro tale insensata e immotivata decisione.

Nel rappresentare le forti preoccupazioni e il grande malessere dei Sindaci della zona e delle popolazioni da essi amministrate riguardo al decreto ultimo in questione e nel preannunciare un ricorso al TAR contro detto Decreto da parte di Corigliano e Rossano, chiedo – conclude il Sindaco – pertanto, il Suo autorevole intervento perché venga sventato questo disegno scellerato ai danni di una zona che da troppo tempo attende il costruendo Ospedale della Sibaritide con ansia e preoccupazione. – (Fonte MONTESANTO Sas Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta