Sabato 20 febbraio, al teatro comunale di Cariati, in scena la commedia: “Sordi, gioielli e cose i fimmini”.

??????????
Il Teatro comunale di Cariati apre nuovamente i battenti, per trascorrere una lieta serata tutti insieme all’insegna del divertimento. Grazie ad un nuovo gemellaggio la Compagnia teatrale L’Arcobaleno sarà lieta di ospitare sabato 20 febbraio, il gruppo teatrale La Torre, di Torre Melissa, che porterà in scena la commedia:
“Sordi, gioielli e cose i fimmini”. 
Commedia brillante in due atti, recitata in vernacolo e liberamente tratta da  “Oscar” di Claude Magnie, con adattamento e regia di Federico Mancuso.

La storia esilarante, tratta delle vicende che si succedono nell’arco di una giornata particolarmente movimentata nella casa di un boss, don Ciccio Sparapane, il quale ha fatto un solenne giuramento al capezzale del padre morente: redimersi, diventare un uomo onesto e non essere più un capo mafia. Ma i continui colpi di scena metteranno a dura prova i suoi buoni propositi.

Il gruppo teatrale la Torre, a sua volta, ospiterà la compagnia L’Arcobaleno di Cariati con “Miseria e Nobiltà”, nell’ambito della 2^ Rassegna Teatrale Sipario d’Inverno, presso il Teatro Sala Filottete di Ciro’ domenica 21 febbraio.
Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta