RUSSO NEL CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI

È stato eletto insieme ai Sindaci di Castrovillari e Cassano all’Jonio

Il Sindaco Antonio Russo eletto componente del Consiglio delle Autonomie locali (CAL) della Regione Calabria. Ieri, giovedì 6 Ottobre, il Presidente del Consiglio regionale, On. Nicola Irto, ha emanato e trasmesso alla Segreteria generale dell’Ente il decreto di nomina. Il Primo cittadino di Crosia, insieme al Presidente del Consiglio comunale di Rossano Rosellina Madeo, rappresenteranno la delegazione rappresentante del vasto comprensorio dell’Area urbana Corigliano-Rossano, del Basso Jonio cosentino e della Valle del Trionto. 

È un incarico – commenta il Sindaco Russo – che mi carica di una grande responsabilità, quella di dover rappresentare al meglio le esigenze e le tante istanze di un comprensorio che rappresenta una risorsa per l’intera Calabria e che, da anni, chiede e rivendica considerazione. Il ruolo dei consiglieri del CAL, infatti, è quello di coordinare al meglio il lavoro del Governo regionale per i diversi territori. Ringrazio, pertanto – aggiunge il Primo cittadino – tutti i colleghi che nel corso delle elezioni, tenutesi lo scorso 17 Settembre a Lamezia Terme, hanno voluto darmi fiducia.

Antonio Russo risulta tra i tre consiglieri eletti nel collegio della Provincia di Cosenza, per  i Comuni non capoluogo con popolazione non inferiore ai 5mila abitanti, insieme ai Sindaci di Castrovillari, Domenico Lo Polito, e Cassano all’Jonio, Gianni Papasso.

Il Consiglio delle Autonomie locali (CAL) è un organo previsto dall’art. 123, comma 4 della Costituzione della Repubblica Italiana, che impegna le Regioni a prevederne l’istituzione nel proprio Statuto regionale. Esso è composto dai rappresentanti degli enti locali. Ha funzioni consultive ed è finalizzato al coordinamento fra la Regione e il suo sistema di enti locali. Il CAL Calabriarimarrà in carica fino alla durata naturale del Consiglio regionale.

© fonte Cmp Agency

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta