Resoconto dell’incontro alla prefettura di Catanzaro sulla S.S.106

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” ha preso parte all’incontro indetto dal Signor Prefetto di Catanzaro Dott. Raffaele Cannizzaro avente per oggetto la strada Statale 106. All’incontro, oltre alla nostra Associazione, hanno partecipato Anas Spa, Polstrada, Carabinieri e Sindaci e Commissari dei comune del catanzarese attraversati dalla S.S.106. L’Associazione informa che l’Anas Spa rispetto alla tratta della “strada della morte” che attraversa la provincia di Catanzaro ha assunto l’impegno di avviare prossimamente i lavori per migliorare la viabilità dei ponti Alacao, Gallipari, Vodà, Ponzo e Munlta. In pratica tutti i ponti (obsoleti e risalenti all’epoca fascista), che vanno da Soverato a Badolato saranno leggermente allargati ed illuminati. Inoltre, saranno eseguiti lavori di manutenzione su tutto il tratto di S.S.106 relativo alla provincia di Catanzaro. L’Anas Spa, infine, ha fatto rilevare con rammarico quanto le risorse relative alla manutenzione della S.S.106 di cui dispone siano decisamente inferiori rispetto a quelle necessarie e, quindi, insufficienti per poter realizzare anche altri interventi seppure necessari. Le forze dell’ordine, invece, con grandissima precisione hanno evidenziato gli aspetti relativi alla condotta degli autisti sul tratto di S.S.106 considerato. È stato rilevato, infatti, quanto una condotta irregolare da parte dei conducenti del mezzo influisce non poco – soprattutto in determinati punti critici – sull’incidentalità ed avanzando la proposta di intensificare i controlli stradali e di procedere con l’istallazione di autovelox necessari, appunto, a sensibilizzare gli autisti ad una condotta sobria soprattutto nei “punti critici” presenti sulla S.S.106 nel tratto relativo alla provincia di Catanzaro. I sindaci dei comuni che hanno aderito hanno sollevato le specifiche problematiche che la S.S.106 presenta nei loro territori ed hanno avanzato svariate soluzioni: istallazioni semaforiche, interventi per canalizzare le acque piovane che puntualmente allagano la sede stradale, rotonde, ecc. La riunione odierna è stata aggiornata al prossimo mese. Il Signor Prefetto, infatti, ha richiesto una ispezione congiunta della Polstrada e dell’Anas Spa sul tatto di S.S.106 della provincia di Catanzaro in modo da poter individuare le migliori strategie ed i rimedi più efficaci per tutelare la circolazione e salvaguardare l’incolumità degli utenti della strada. L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”, infine, intende ringraziare il Signor Prefetto di Catanzaro Dott. Raffaele Cannizzaro per la sensibilità e la grande competenza dimostrata sulla problematica della S.S.106 attraverso la realizzazione di un incontro che riteniamo molto produttivo e dal quale nelle prossime settimane ci aspettiamo quelle azioni concrete necessarie a migliorare la sicurezza stradale nel tratto di S.S.106 relativo alla provincia di Catanzaro. Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta