PRESTO UNA NUOVA CHIESA A TRAMONTI concesso un suolo all’Arcidiocesi di Rossano-Cariati, idoneo per la realizzazione

PRESTO UNA NUOVA CHIESA A TRAMONTI di Maria Scorpiniti Cariati – Il Consiglio Comunale di Cariati, nella seduta del 18 marzo scorso, ha concesso un suolo all’Arcidiocesi di Rossano-Cariati, idoneo per la realizzazione di una nuova chiesa in località Tramonti. Con la delibera dell’assise, convocata in seduta straordinaria, si sta realizzando un sogno inseguito da anni dagli abitanti della frazione storica situata a Sud della cittadina, quello, cioè, di costruire un edificio religioso, capiente e funzionale, in grado di dare risposte adeguate alle numerose famiglie residenti, ma anche alle migliaia di vacanzieri che, d’estate, affollano i villaggi turistici della zona. Da diversi anni, infatti, la messa viene celebrata in un piccolo locale messo a disposizione da un privato, insufficiente soprattutto nei mesi di luglio e agosto. La notizia è stata accolta con gioia dai fedeli di Cristo Re, la parrocchia di cui contrada Tramonti fa parte, dal comitato spontaneo e dal parroco don Mosè Cariati che, nell’immediatezza, ha dichiarato: “Subito dopo il via della Curia e degli organi competenti, inizieranno i lavori confidando nella generosità dei parrocchiani e nella Provvidenza; ringrazio il Comitato pro-Tramonti che, nei mesi passati, ha organizzato feste e sagre con lo scopo di racimolare fondi e l’architetto Carmelina Campana che, in maniera gratuita, ha redatto il progetto; ringrazio, infine, tutti coloro che lavoreranno per vedere realizzato questo sogno meraviglioso”. Il presidente del Comitato, Franco Iacovino, ha confermato la buona volontà di adoperarsi con iniziative nuove per trovare le risorse economiche, convinto che la chiesa sia indispensabile per la crescita umana e spirituale di una comunità. Intanto quest’anno la consueta festa della Madonna di Lourdes, nella prima domenica dopo Pasqua, verrà celebrata con uno spirito diverso, di gratitudine al Signore per aver ascoltato ed esaudito le preghiere dei fedeli di contrada Tramonti.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta