Per il Comune di Riace marcia indietro del Ministero dell’Interno.

Il processo è in itinere e sembra che dovranno restituire anche i fondi del 2017

Comune di Riace

Dopo quasi due anni di blocco, i finanziamenti destinati ai progetti di accoglienza del Comune di Riace, il borgo in provincia di Reggio Calabria divenuto simbolo mondiale di integrazione, potrebbero essere ripristinati.

Ad annunciarlo è stato il Primo cittadino, Domenico Lucano, qualche anno fa inserito da Fortune fra i 50 uomini più influenti al mondo proprio per il suo rivoluzionario modello di integrazione di profughi e rifugiati.

Da Roma hanno riferito che la situazione si sta normalizzando, perché i rilievi sulla rendicondazione dei finanziamenti,fatti dalla Prefettura, si sono rivelati infondati.

Il processo è in itinere, ma a quanto pare dovranno restituire anche i fondi che nel 2017 hanno negato.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta