OGGI LA MADONNA DI FATIMA A CARIATI

OGGI LA MADONNA DI FATIMA A CARIATI L’arrivo alle ore 20.00 nella zona Pilè del Centro Storico La statua della Madonna di Fatima giungerà a Cariati stasera 21 luglio 2011, alle ore 20.00, nella zona Pilè del Centro Storico. C’è molta attesa per questo evento straordinario, voluto dai parroci don Angelo Pisani e don Mosè Cariati, da parte di tantissimi fedeli e devoti, ma anche nell’intera cittadinanza. La venerata statua resterà nella comunità cariatese per quattro giorni, in cui verranno organizzati diversi momenti di incontri e di preghiera, secondo la formula della missione popolare attuata dai ragazzi della Gioventù Ardente Mariana, il movimento nato a Torino nel 1975, che trova la sua ragion d’essere nello sbandamento di tantissimi giovani affascinati da ideologie malsane, e si pone come obiettivo quello di riportare Dio nelle famiglie, nelle scuole, nella società. Il primo giorno, dopo l’accoglienza al Pilè, la bianca statua sarà portata in processione nella cattedrale San Michele Arcangelo, dove avranno luogo il cenacolo e la santa messa. Venerdì 22 luglio i giovani del GAM con i sacerdoti visiteranno le famiglie del borgo antico e, in serata, la Madonna “scenderà” fino alla chiesa Cristo Re dove, dalle ore 21.00, si darà inizio alla veglia all’aperto. Il giorno successivo, cioè sabato 23 luglio, sarà dedicato alle visite nelle famiglie della marina e all’animazione in spiaggia; alle ore 21.00, invece, si svolgerà sul lungomare, in zona San Pio, il grande cenacolo per i giovani e, subito dopo e fino alle 8 del mattino, l’adorazione eucaristica notturna. Nell’ultima giornata di domenica 24 luglio, Maria verrà trasportata all’ospedale “Vittorio Cosentino” dove il cappellano don Angelo Bennardis celebrerà la Messa e, in seguito, ci sarà la visita agli ammalati dei reparti. Alle ore 11.00 la missione toccherà anche la parrocchia di San Cataldo, nella frazione omonima, e si concluderà la sera con una grande fiaccolata nel centro storico, da dove la sacra effigie ripartirà salutata dallo sventolio di centinaia di fazzoletti bianchi. Come si ricorderà, circa trent’anni fa, sempre ad opera dei giovani del GAM, la Mamma Celeste ha fatto visitare alla città di Cariati ed in molti è ancora vivo la memoria dell’esperienza e del fatto che la Madonna di Fatima abbia attirato, in quella speciale occasione, tante anime, soprattutto i lontani. Si spera, a distanza di tanto tempo, di rinnovare la stessa bella esperienza.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta