NUOVA GESTIONE PER IL CENTRO TURISTICO DI NOVACCO

NUOVA GESTIONE PER IL CENTRO TURISTICO DI NOVACCO CON LA CUCINA TIPICA DELLA MIGLIORE TRADIZIONE SARACENARA PERNOTTAMENTI, 75 POSTI TRA RIFUGIO E B&B SARACENA (CS), Mercoledì 3 Febbraio 2010 – Centro Turistico di Piano Novacco, parte la nuova gestione. La struttura ricettiva e il centro con sci da fondo sono stati affidati alle Famiglie Antonio VIOLA e Antonio MONTERNO – Presidente del Gruppo Agesci (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani) di Saracena. Oltre 75 posti letto, a Novacco e nelle immediate vicinanze, per tutti gli amanti della montagna. Continuano i weekend del tutto esaurito nel rifugio di Novacco. I segnali dell’ottimo esordio della nuova gestione del Centro Turistico collocato ad oltre Mille e 300 metri dal livello del mare e a circa 40 minuti dallo svincolo A3 di FIRMO-SIBARI e MORANO-CASTROVILLARI, si sono registrati già da lunedì, giornata non festiva, con diversi coperti al ristorante. Sulla base di queste premesse non potrà che confermarsi il successo che dalla prima nevicata di Gennaio continua a far registrare, presso il centro, notevole gradimento e successo. La proposta culinaria della nuova gestione VIOLA-MONTERNO si annuncia ricca di piatti tipici della migliore tradizione saracenara, preparati con cura dall’intero staff familiare con l’assist di giovani chef in erba allievi dell’Istituto Alberghiero di Castrovillari. Oltre ai 25 posti letto dei rifugi del Centro Turistico di Novacco, il territorio di Saracena, a pochi chilometri da qui, conta per tutti gli amanti della montagna e delle ciaspolate sulle cerste, oltre 60 posti suddivisi in ricettività di agriturismo o B&B. Il Centro Turistico di Novacco mette a disposizione dei suoi ospiti, oltre al paesaggio fantastico della montagna innevata in questo periodo della stagione invernale, 50 paia di sci e scarponi per il noleggio, assistenza per i principianti, alla pista da sci da fondo battuta dal gatto delle nevi, cordialità e professionalità anche soccorso in caso di emergenza, 24 ore su 24.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta