MANIFESTAZIONE DEL CETO PESCHERECCIO DAVANTI AGLI UFFICI DELLA CAPITANERIA DI PORTO

Pacifica manifestazione quella svoltasi questa mattina davanti agli uffici della Capitaneria di porto di Crotone che ha visto il ceto peschereccio in protesta contro l’attività di ricerca scientifica svolta dalla Motonave battente bandiera italiana denominata “MINERVA UNO” nell’ambito della campagna oceanografica “PASC”.

 Detta campagna, che vede quale teatro operativo le acque del Compartimento marittimo crotonese, è finalizzata alla acquisizione di dati sismo-stratigrafici che consentano di inquadrare i processi erosivo-deposizionali nel tratto calabro ionico.

Dopo aver accertato il motivo della protesta, una delegazione di rappresentanti del ceto peschereccio è stato accolta dal Comandante della Capitaneria di porto  al fine di discutere delle problematiche  inerenti la sicurezza della navigazione e l’attivita di pesca riscontrate dai singoli pescatori impegnati nelle acque il cui opera suddetta unità.

La Capitaneria di porto, sempre attenta alle esigenze del comparto peschereccio, ha comunicato la massima disponibilità ad attenzionare le superiori autorità competenti in merito alle problematiche emerse durante l’incontro.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta