Luigi Branca, 21 anni, studente cariatese e Presidente di “UNICA” si candida al Senato Accademico

COMUNICATO STAMPA DELL’ASSOCIAZIONE STUDENTESCA “UNICA”

In vista delle prossime elezioni studentesche previste per il 16/17 maggio 2018, l’Associazione Studentesca “UNICA” conferma il suo impegno per la prossima tornata elettorale nella lista ATHENA.

L’Associazione, che proprio quest’anno festeggia il decennio dalla sua fondazione, ha operato molto negli ultimi mesi per il bene della comunità studentesca, soprattutto nel campo dei trasporti, basti pensare all’introduzione della navetta notturna e alla sponsorizzazione dell’App MyCicero.

L’Associazione nella scorsa settimana ha deciso di candidare al Senato Accademico Luigi Branca, 21 anni, studente di Giurisprudenza, cariatese e Presidente di “UNICA”.

Ecco le parole del Presidente Luigi Branca riguardo la carica di Presidente dell’associazione studentesca “UNICA” e la sua candidatura al Senato Accademico:

 “Con estremo entusiasmo ho accettato la carica di Presidente dell’associazione UNICA e con lo stesso entusiasmo ho scelto di candidarmi al Senato Accademico, la carica di presidente dell’associazione premia l’impegno e la dedizione con cui ho lavorato in questi ultimi anni, sono orgoglioso di poter rappresentare un’associazione con una storia così importante, attiva da ben 10 anni all’interno del campus, e che si impegna per il bene degli studenti in modo così attivo e responsabile. Ci tengo a proseguire il percorso avviato da Cristofaro Russo, già membro della commissione controllo mensa Unical, sul tema trasporti che ha portato all’importante obiettivo raggiunto della navetta notturna. Un ringraziamento va a tutti i membri dell’associazione che con impegno e dedizione permettono di raggiungere importanti obiettivi fondamentali per il bene degli studenti. Per quanto riguarda la mia candidatura al Senato sono felice di avere la possibilità di partecipare a queste elezioni, il programma portato avanti dalla lista ATHENA potrebbe permetterci di continuare a lavorare per il bene degli studenti e sarebbe un mio grande onore poter prendere parte a tutto questo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta