Legambiente Nicà: Un altro violento scippo al nostro territorio

Carissimi amici ed amiche, socie e soci del circolo Legambiente Nicà voglio augurare a tutti voi alle vostre famiglie ed hai vostri affetti i miei più cari auguri di un felice e sereno anno nuovo, unitamente a quelli del direttivo e della grande famiglia della Legambiente.

Avremmo voluto fare auguri diversi, festosi. Avremmo voluto brindare al nuovo anno con la vittoria del ricorso che la nostra grande ed instancabile associazione a portato avanti senza tregua, e per un lunghissimo periodo, insieme ai cittadini movimenti ed associazioni che soprattutto negli anni passati hanno fatto sentire la loro voce, per fermare l’ampliamento della discarica di Scala Coeli, purtroppo così non è stato. Dire che siamo amareggiati è poco, ed è davvero difficile tradurre in parole i sentimenti che i nostri cuori, ed i nostri animi in questi giorni hanno provato, ma siamo certi che ognuno di voi può ben immaginarli, del resto sono gli stessi che prova ogni singolo cittadino che vive, che ama e che conosce questo bellissimo pezzo di terra di Calabria, ed il progetto della mega discarica, che verrà realizza nella Bio Valle del Nica.

Un altro violento scippo al nostro territorio, un pezzo di terra, che resisteva, in un epoca in cui il mutamento climatico, la perdita continua ed irrefrenabile di biodiversità sta mutando non solo l’aspetto della terra, ma le sue caratteristiche sostanziali, alterando equilibri di fondamentale importanza per il mantenimento e la sopravvivenza di molte specie animali e vegetali. Pandemie, siccità, incendi, scioglimento dei ghiacciai, inquinamento di aria, acqua, suolo. I decessi per tumori sono in aumento, e non va meglio per altre malattie, e tante nuove prendono piede. L’uomo, gli animali, la terra, il pianeta sono sotto un costante attacco, le minacce sono molteplici, inquinamento, plastica, microplastica, desertificazione. Abbiamo però la possibilità di invertire la rotta, ed il dovere di farlo. Creare nuovi modelli di lavoro che rispettino l’uomo e dell’ambiente, far decollare l’economia circolare, ovunque in Italia, realizzare nuovi e moderni impianti di trattamento dei rifiuti, energia pulita, mobilità, efficienza dei servizi pubblici, rete ferroviaria, stili di vita più sostenibile e tante altre cose dobbiamo mettere in campo se davvero vogliamo migliorare le sorti del nostro paese e del pianeta. Abbiamo il dovere di rimediare agli errori del passato, la nostra associazione lo fa ogni giorno e con azioni concrete, con l’impegno dei circoli locali e dei soci, con la ricerca scientifica con le azioni legali. Un mondo migliore e’ ancora possibile, nonostante ciò che a volte succede. Noi saremo sempre con il nostro territorio, con la nostra terra, perché siamo parte di essa e ne sentiamo i profumi anche quando ci allontaniamo perché il ricordo rimane vivido nei nostri cuori e nella nostra mente per sempre.

L’impegno ed il lavoro del circolo e della Legambiente tutta nel nostro territorio prosegue con la stessa convinzione ed attenzione, abbiamo tanto lavoro da fare e noi continueremo, al fianco delle donne e degli uomini che amano la nostra terra. Ringraziamo i nostri soci per non aver mollato mai e per averci dato coraggio in ogni momento, la grande famiglia della Legambiente, il nostro caro ed instancabile presidente nazionale Stefano Ciafani la nostra presidentessa regionale Anna Parretta, i legali, i tantissimi amici della biovalle del Nica e del circolo, le associazioni i comitati, gli allevatori gli agricoltori e tutta la gente che negli anni ha seguito, manifestando in tanti modi vicinanza ed apprezzamento per il grande lavoro associativo, segno che la direzione era quella giusta e che ci rende nonostante l’epilogo sereni. Auguri di un buon anno felice a tutti. Il territorio per noi è #valore sempre!!!

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta