LA TARANTELLA DI PERRI AVVOLGE IL PUBBLICO

STRAORDINARIO CONCERTO IN CORSO PISACANE LA TARANTELLA DI PERRI AVVOLGE IL PUBBLICO DOMANI I “TERRA NERA” IN PIAZZA XX SETTEMBRE SARACENA (CS), Mercoledì 18 Agosto 2010 – Con lo straordinario concerto in piazza, di Cataldo PERRI e lo “SQUINTETTO”, svoltosi nella serata di ieri (Martedì 17), continua il successo di partecipazione e gradimento per le numerose e diverse iniziative socio-culturali estive di qualità proposte nel cartellone “Città del Moscato Passito – d’Estate”, a cura dell’Assessorato al Turismo, in sinergia con le associazioni cittadine, PRO LOCO “SARUCHA”, in testa. Si prosegue domani, GIOVEDÌ 19, alle Ore 22.00, in Piazza XX Settembre, con un altro concerto di musica etnica popolare, quello dei “TERRA NERA”, di Castrovillari (Associazione “Novecento”), finanziato dall’Assessorato al Turismo della Provincia di Cosenza. – Nella serata di VENERDÌ 20, si terrà invece il concerto unico di maestri e allievi della 3° Edizione del MASTER CLASS “Citavetere” (in programma dal 17 al 20), al quale sono iscritti 25 allievi (3 in più rispetto all’Edizione 2009), di età media tra i 14 e i 40 anni, con Alessandro SILVESTRO alla tromba, Gianluca GAGLIARDI al trombone, Gianpiero RICCIO al corno e Andrea AFFARDELLI alla tuba. Dal centro storico a NOVACCO, la programmazione culturale e d’intrattenimento estivo non conosce flessioni di pubblico, né pause. Anzi si va avanti, fin dopo Ferragosto, con un punto fermo, irrinunciabile tanto per il Sindaco Mario Albino GAGLIARDI quanto per l’Assessore Elisa MONTISARCHIO: preferire l’identità e, comunque, la qualità nella proposta. – Perfettamente coerente con questa duplice mission, l’autentico spettacolo identitario di ieri sera, in un affollatissimo Corso PISACANE, ha affascinato ed appassionato il pubblico. “IL MIO SUD” è una “summa”, dell’opera omnia dell’artista della chitarra battente; un viaggio nella nostra storia collettiva che inizia dalle invasioni turchesche delle coste calabre, passa per le ferite della possente diaspora migratoria del secolo scorso ed approda al tempo contemporaneo, quello vivo e doloroso della Calabria infelix riassunto in musica da 4 brani nuovi, a cominciare da “Carrette di mare”, un cameo di altissima intensità emotiva. – Cataldo PERRI ha riproposto inoltre il tema, di stretta attualità, della difficile vita pescatori cui dedica “Controvento” (una forte denuncia contro il racket del pesce). Il momento clou è stato però quando lo “SQUINTETTO”, a richiesta, si è cimentato nel bis della celebre “Tarantella di Cariati”, i cui ritmi hanno letteralmente infiammato il pubblico. – Insieme a PERRI (chitarra battente, buzuki, voce), Checco PALLONE (tammorre e chitarra), Piero GALLINA (lira calabra e violino), Enzo NACCARATO (fisarmonica), Nicola Pisani (sax) e Carlo CIMINO (contrabasso). – Particolarmente soddisfatto si è dichiarato il Primo Cittadino per i primi importanti risultati derivanti dall’accordo di partnership tra CARIATI e SARACENA per la promozione di scambi turistici dallo Ionio al Pollino e viceversa: DOMENICA 22, arriverà, infatti, nella cittadina del Pollino il primo autobus di turisti dal mare BANDIERA BLU di CARIATI, in collaborazione con la sezione cariatese del CIF. – Si prosegue SABATO 28 E DOMENICA 29 con un altro pulman di turisti, questa volta più giovani e da tutto il mondo: gli studenti del 9° EUROMED MEETING, ospiti del Comune di Saracena a NOVACCO per studiare management e identità.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta