il lupo perde il pelo ma …

In questi pochi mesi trascorsi dalla consultazione amministrativa abbiamo avuto la dimostrazione ,ove c’e’ ne fosse ancora bisogno , di come l’ex sindaco Mauro e la sua squadra intende la democrazia . Abbiamo dapprima assistito, attraverso le pressioni esercitate sui componenti dei seggi elettorali ,al tentativo di sovvertire il democratico risultato elettorale di parità del primo turno delle elezioni amministrative e poi all’’inventarsi un ricorso al Tar Calabria e uno successivo al Consiglio di Stato privi di alcun fondamento e sonoramente respinti . Successivamente hanno incominciato o meglio continuato a fare, quello che da sempre gli riesce meglio cercare di distruggere, diffamare, aggredire tutti e tutto ( vedi manifesto ultimo) affinchè a Cerchiara ed ai cerchiaresi venga tolta anche la speranza in un futuro migliore. Abbiamo assistito per dieci lunghissimi anni allo sperpero indiscriminato di denaro pubblico ,all’uso strettamente politico della leva fiscale ,a bilanci comunali gonfiati e truccati al solo fine di poter mantenere la propria corte ed il consenso elettorale . Ora tutto ad un tratto si sono innalzati a gelosi custodi dell’ortodossia finanziaria e a difensori di posti di lavoro ,loro che durante l’ultima campagna elettorale, hanno teorizzato addirittura la “pulizia etnica” della eliminazione di alcune famiglie nell’interesse di Cerchiara ! La stessa logica perversa era alla base delle procedure concorsuali messa in piedi nella imminenza della consultazione elettorale finalizzata esclusivamente alla coartazione del consenso elettorale ! Concorsi che sin dalla loro nascita presentavano evidenti vizi di legittimità , non a caso ,come risulta dagli atti,il PD attraverso i propri consiglieri , già da allora aveva presentato richiesta di l’annullamento in autotutela delle relative procedure. Vizi di legittimità consistenti nel mancato rispetto delle riserva in favore dei volontari delle FF.AA.(nota Ministero della difesa del gennaio 2009) per tutti i concorsi , discriminazione verso giovani e donne per il concorso di vigile urbano e di clausole lesive ed escludenti come chiaramente affermato nella ordinanza TAR Calabria n. 753/2009 riguardante nello specifico proprio il concorso per la copertura del posto di istruttore direttivo contabile di cui tanto si parla in questi giorni. Bene ha fatto quindi l’Amministrazione Comunale nel sospendere le procedure concorsuali ,di cui noi ne chiediamo l’azzeramento , per ripristinare legittimità , regolarità e trasparenza e per offrire pari opportunità ai giovani cerchiaresi ,! Il PD ha sostenuto e sostiene l’azione e lo sforzo del Sindaco ,dell’Amministrazione Comunale nell’affermare i principi di uguaglianza ,parità di trattamento e trasparenza amministrativa . Nello stesso tempo invita il Sindaco e l’Amministrazione Comunale ad agire con maggiore determinazione nell’aggredire problematiche vecchie e nuove che attanagliano il nostro territorio ,al fine di ridare speranza ed un futuro alla nostra comunità.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta