Il dirigente dell’area finanziaria, dott. Morise Guarascio, in una sua relazione, mette nero su bianco.

Il dirigente dell’area finanziaria, dott. Morise Guarascio, il quale conosce benissimo la situazione economica del nostro Comune, nella sua relazione sull’esistenza degli equilibri di bilancio, ha messo nero su bianco ciò che è, oramai da moltissimo tempo, a conoscenza di tutti e soprattutto di coloro i quali da sette anni governano questo paese e che, contrariamente a quanto loro vorrebbero far credere, hanno prodotto questo enorme disastro. Solo un anno fa l’attuale opposizione chiedeva dichiararsi il dissesto evento che sicuramente avrebbe evitato gli ulteriori gravissimi danni economici prodottisi nel corso di quest’anno ed avrebbe contribuito ad una lenta ma possibile ripresa del nostro Ente. Ci hanno riso in faccia!! Terribile è la frase conclusiva della relazione del dirigente nella quale testualmente si legge “Il Comune di Cariati ad oggi ha messo in campo solo gli aspetti negativi di una eventuale dichiarazione di dissesto (aumento aliquote ecc) e non stà prendendo i vantaggi che da essa ne deriverebbero.” Ma i nostri “illuminati” politici di maggioranza, per nostra fortuna, hanno già la soluzione!!!! Quale? Semplice. Non potendo più addossare colpe e responsabilità ai funzionari sembra abbiano deciso di avvalersi di un “luminare” in materia di bilanci di enti pubblici il quale, pur non conoscendo nulla della realtà deficitaria incancrenita del nostro Ente, con un colpo di bacchetta magica è venuto da noi a risolvere tutti i problemi del nostro paese. Rallegriamoci tutti! Natale per Cariati è arrivato prima quest’anno! Babbo Natale ha già portato i suoi preziosi doni! Un sacco pieno di soldi, oltre tre milioni di euro per equilibrare in un batti baleno ciò che per anni non è stato possibile equilibrare. O forse no! Babbo Natale non ha portato il sacco perché troppo pesante, ma ha deciso di rinviare il pagamento di tutti i debiti scaturenti dal bilancio di previsione 2012, oltre tre milioni di euro!, con gli ulteriori altro debiti per un totale di circa dieci milioni di euro, agli anni futuri e, contestualmente acquistare un biglietto della lotteria, facendo affidamento sulla fortuna e sulla buona sorte, per una vincita multi milionaria in grado di sanare le finanze, pagare tutti i fornitori, le ditte ed in generale tutti coloro che vantano crediti nei confronti del nostro Comune garantendo contestualmente l’erogazione dei servizi essenziali. Non resta che augurarci, oltre che Babbo Natale esista, anche buona fortuna e che la sorte sia più benevola dei nostri amministratori con la nostra cittadinanza! Rallegriamoci. Domani sapremo se la fortuna è con noi. Filomena Greco

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta