Il Cariati in trasferta, a San Fili, intenzionato a consolidare il suo quarto posto

Il Cariati Calcio cerca il riscatto dopo la bruciante sconfitta subìta contro il Cotronei, nella terza giornata di ritorno, con la grave penalizzazione di ben tre componenti della rosa, quali il portiere Errigo, il fluidificante Bombarola e l’incontrista Sifonetti.

Dopo la sosta forzata interna contro la Garibaldina a causa del maltempo, la compagine del presidente Sabatino Tosto, domenica 24 gennaio, sarà ospite della forte compagine del San Fili, settima posizione in classifica generale e reduce da un prezioso pareggio esterno conseguito ai danni del Botricello.

Il collettivo di Vincenzo Filareti torna a giocare nuovamente in trasferta, ma intenzionato a consolidare il suo quarto posto e sperare di avvicinarsi sempre più alle prime tre squadre della classifica generale. Gli undici risultati utili conseguiti sino ad oggi, nove vittorie e due pareggi, tonificano la matricola Cariati, ma, ad avviso di molti tecnici del campionato di promozione, è giunto il momento di accelerare la corsa verso l’alta classifica per rimediare ad alcune incertezze che hanno alquanto attenuato il cammino della squadra.

Il San Fili non sarà certamente un avversario facilmente addomesticabile; nella gara di andata il Cariati ha vinto una gara dura ed incerta sino al novantesimo minuto di gioco. Il collettivo del San Fili, ben impostato dal tecnico Lorenzo Stranges, dista dal Cariati da soli quattro punti, pertanto, ha tutto l’interesse a vincere per avvicinarsi sempre più all’alta classifica. Filareti ed i suoi ragazzi sono avvertiti: la partita contro i ragazzi di Stranges è da prendere con le pinze e da affrontare con particolare attenzione e soprattutto con la dovuta calma e lucidità.

Vincenzo Filareti ha certamente esaminato bene le caratteristiche dei suoi prossimi avversari, la cui squadra è stata allestita con elementi giovani che masticano buon calcio. Il San Fili, visto con il Botricello, ha messo in evidenza una buona impostazione di gioco, con un centrocampo manovriero ed un contropiede veloce nel colpire le retroguardie avversarie al momento giusto.

In vista della gara di domani, domenica 24 gennaio, il trainer del Cariati, Vincenzo Filareti, ha sottoposto la squadra nella giornata di venerdì 22 gennaio ad una seduta tecnico-tattica ed a tirare le somme circa l’undici che inizialmente intenderà far scendere sul terreno di gioco.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta