HERAKLES,SERO:EVENTO DI QUALITÀ

HERAKLES,SERO:EVENTO DI QUALITÀ IL SINDACO: UN PREMIO DIVERSO DAGLI ALTRI MERCOLEDÌ 28, 7 STATUETTE A 7 PERSONALITÀ CARIATI (Cs), Lunedì 26 Settembre 2011 – Cariati sede privilegiata della sperimentazione culturale e della progettazione turistica, attraverso gli eventi di qualità. Come il Premio HERAKLES, giunto alla sua 4° edizione. E’, questa, la mission che l’Esecutivo cittadino persegue ormai da anni, nella consapevolezza che anche e soprattutto sugli eventi culturali, pochi ma esclusivi, si fondano più efficienti politiche per i turismi. Ne è certamente convinto il Primo Cittadino, Filippo SERO, che detiene anche la delega alle politiche per i turismi ed al marketing territoriale. In questi anni – dice SERO – abbiamo sperimentato molto e messo in atto, in modo organico e coerente, una programmazione complessiva della proposta turistica e culturale cittadina che continua far parlare di se’ il territorio. Abbiamo riconosciuto e valorizzato il percorso storico di diversi ed importanti eventi ereditati dalla tradizione o avviati dalle precedenti amministrazioni comunali. Allo stesso tempo – continua il Sindaco – abbiamo innovato, secondo un ragionamento inclusivo e di promozione dell’identità, dando vita ad eventi originali, destinati a comunicare, simbolicamente, la storia, il presente e le ambizioni di Cariati e anche del suo hinterland. Sposa questa finalità e nasce da queste premesse il Premio HERAKLES, l’evento forse più noto della programmazione annuale della Città della Tarantella. Un Premio diverso dagli altri, sia nella sua mission statutaria che nelle sue modalità di svolgimento, e che, anno dopo anno – conclude SERO – fa della condivisione corale di singole esperienze di vita e di autorevoli eccellenze professionali e imprenditoriali, lo stimolo più convincente, per la comunità, a proiettarsi nel futuro, con dignità, senso delle proprie origini e voglia di essere protagonista. La quarta edizione del Premio HERAKLES, presieduta da Matteo COSENZA, direttore de “Il Quotidiano della Calabria”, si terrà MERCOLEDÌ 28 SETTEMBRE, alle Ore 21, presso il Teatro Comunale, alla Marina. Sette le statuette bronzee del 2011: per Gerardo SMURRA, Vito TETI, Pasquale TUSCANO, Mons. Santo MARCIANÒ, Pietro TANGARI, Luigi FORTINO e Pier Virgilio DASTOLI. Più 2 riconoscimenti speciali: ad Annamaria TERREMOTO e Daniele KIHLGREN, per la promozione dei centri storici e la valorizzazione delle identità. Tra i nomi dei premiati nelle passate edizioni, tra gli altri, si ricordano i magistrati Nicola GRATTERI e Pierpaolo BRUNI (Sezione Promozione dell’Educazione Civica), il Prof. Michelangelo TAGLIAFERRI (Sezione Comunicazione), Sergio BLASI nella sua qualità sindaco di Melpignano, Città salentina famosa per la “Notte della Taranta” (Sezione Identità e Marketing Territoriale), i professori Giovanni SAPIA, direttore dell’Università Popolare di Rossano e Franco CASSANO dell’Università di Bari, autore del celebre saggio sul “Pensiero Meridiano” (Sezione Cultura Euromediterranea), il regista Mimmo CALOPRESTI (Sezione Marketing Mediterraneo), il Cavaliere del Lavoro Pippo MARRA (Sezione Giornalismo, Comunicazione e Innovazione), la direttrice dell’ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo Clara ALBANI (Sezione Promozione della Cittadinanza Europea), il vice presidente vicario del Parlamento Europeo Gianni PITTELLA ed il Ministro della Gioventù Giorgia MELONI (premio speciale EUROMED MEETING), i calciatori Vittorio TOSTO, Francesco COZZA, l’alto funzionario argentino Antonio Hugo CARUSO (Sezione “Cariatesi particolarmente distintisi nel mondo”), la giornalista di RAI NEWS 24 Iman SABBAH (Sezione “Giornalismo d’Inchiesta”).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta