Folta partecipazione di pubblico alle iniziative della V edizione del “Trionto valley fest”

Archiviata positivamente la kermesse delle manifestazioni estive del Comune di Crosia Sono giunte a termine le iniziative estive della quinta edizione del “Trionto valley fest”. Una rassegna pianificata con cura dall’Assessorato al Turismo del Comune di Crosia in sinergia con la Pro loco Crosia Mirto e il supporto dei vari sodalizi che operano nel territorio comunale. Diverse attività che hanno consentito concreti momenti di socializzazione e interazione fra residenti e turisti. Attività per tutte le fasce d’età e per tutti i gusti. Tanti sacrifici da parte dell’esecutivo comunale, ripagati dal consenso ottenuto dal folto pubblico che ha partecipato alle varie attività. Ampiamente soddisfatti il sindaco di Crosia, Gerardo Aiello e l’Assessore comunale al Turismo, Roberto Bitonto. <>, ha esordito il Primo cittadino, <>. E ha spiegato: <>. Al sindaco non sono mancate parole di encomio verso l’assessore al Turismo: <>. L’Assessore Bitonto, con soddisfazione, ha messo in risalto che la gente è stata coinvolta in diverse manifestazioni, sia a Mirto che nel centro storico di Crosia. <>, ha detto, <>. Fra le iniziative particolari realizzate sul lungomare “Centofontane” ha sottolineato la “Giornata ecologica”, con sfilata di abiti riciclati. Artisti locali che, con materiale da riciclo, hanno realizzato piacevoli lavori>>. Per il sindaco, è stata una piacevole sorpresa anche la ristrutturazione e l’apertura di un’antica location di Crosia: il Mulino Madeo, messo a disposizione per la suddetta mostra di pittura. A suo giudizio <>. L’assessore Bitonto, con l’umiltà che lo contraddistingue, ha messo in evidenza che per il futuro si può e si deve potenziare l’offerta. <>. A giudizio di Bitonto, è necessario anche un pizzico di fantasia. Per il sindaco Aiello il consuntivo della stagione turistica 2013 <<è estremamente positivo, sotto tanti punti di vista: il paese ha avuto le presenze di tanti ospiti, ormai, abituati a trascorrere le estati sulle nostre coste. E poi, un evento inaspettato: <>.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta