FINALMENTE! E AHINOI!

L’inaugurazione di una scuola dovrebbe essere un momento importante per tutta un’intera comunità poiché rappresenta un investimento per la crescita delle nuove generazioni e l’istituzione comunale dovrebbe essere, proprio per il ruolo in primis educativo e rappresentativo intrinseco, il massimo esempio di correttezza ISTITUZIONALE oltre che di onestà intellettuale.

Ci preme sottolineare ai nostri concittadini che l’istituto scolastico inaugurato oggi in pompa magna, si è potuto realizzare grazie a un finanziamento ereditato dalla passata amministrazione comunale. Chi oggi ha volutamente omesso ai cariatesi tale importantissimo dettaglio ha avuto il demerito di impiegare più di 5 anni per arrivare alla consegna del plesso “Marco Venneri”. Anni nei quali non si è stati capaci di completare celermente lo stato di avanzamento dei lavori, caratterizzati da inspiegabili ritardi nella consegna, e nei quali abbiamo assistito ai soliti continui proclami a mezzo stampa rivelatesi come al solito non veritieri.

La manifestazione inaugurale di oggi ha visto ancora una volta l’esclusione dei rappresentanti istituzionali dell’opposizione, volutamente non invitati e che volente o nolente rappresentano un’ampia platea di cittadini che hanno lottato sotto traccia affinché questo traguardo fosse raggiunto, al solo fine di trasformare il tutto nella solita passerella politica utile a buttare fumo negli occhi ai cariatesi.

Questo comportamento dimostra l’inutilità e la fumosità dei numerosi appelli all’unità del Sindaco che puntualmente ha disatteso in ogni circostanza possibile.

Noi consiglieri comunali di opposizione ci sentiamo di rivolgere un doveroso ringraziamento alle famiglie dei bambini che con perseveranza e determinazione hanno fortemente voluto la riapertura della scuola e che sono stati promotori di un significativo momento di festa e di aggregazione e invitiamo il sindaco ad attivarsi affinché lo stesso risultato venga raggiunto al più presto per il plesso “Faggiano” di Cariati centro, sul quale, purtroppo, non si ha nessuna notizia da tempo e stiamo cercando di capire che fine hanno fatto i finanziamenti destinati alla sua ristrutturazione.

Gruppi di opposizione consiliare

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta