FILOMENA GRECO: forse siamo ancora in tempo, a salvare il nostro territorio attivando politiche giuste ed efficaci.

A Cariati da giorni non si effettua la raccolta dei rifiuti urbani, ne siamo sommersi, lo spettacolo di degrado assoluto è sotto gli occhi di tutti. Giorno 16 gennaio il Commissario straordinario dispone con ordinanza il conferimento graduale dei rifiuti nell’impianto di Bucita…..ed ecco che il nostro Sindaco con ordinanza del 17 gennaio dispone la chiusura delle scuole! Il conferimento graduale dei rifiuti non è la soluzione definitiva ed efficace del problema, ma è un primo tempo per una soluzione. Allora perchè chiudere le scuole dal 18 gennaio? E’ questa la risposta adeguata per il provvedimento del Commissario? Sembrerebbe un provvedimento del Sindaco, a prima vista, tardivo. E se fosse l’approssimarsi delle elezioni politiche? E se fossero vecchie e tristi manovre di una politica già vista e patita? E se fosse interesse per l’apertura della discarica di Scala Coeli? Stiamo forse rivivendo la vicenda dell’Ospedale che, smantellamento dopo smantellamento, un mare di parole, niente di incisivo ci ha portati alla fine di un servizio importante per il nostro territorio e la salute di tutti i cittadini? Ci chiediamo se, dopo la “lezione” della vicenda Ospedale, il nostro Sindaco ha inteso, da solo o unitamente agli altri Sindaci del territorio di portare il problema rifiuti (e non solo!) all’attenzione del governo centrale e Europeo…….. Signori Primi Cittadini, forse siamo ancora in tempo, a salvare il nostro territorio attivando politiche giuste ed efficaci che solo un grande amore per questo terra e per le sue risorse possono dettare! Filomena Greco

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta