Festa Europa, il Comprensivo Crosia fra i protagonisti dell’evento nazionale

Riconoscimento nazionale grazie ad azione sinergica fra la scuola guidata dalla ds Rachele Donnici e l’Accademia Euphonìa diretta dal m° Salvatore Mazzei

La musica per raccontare l’Europa. È intervenuto anche il ministro Bianchi Un lavoro dalla valenza pedagogica che ha visto protagoniste 20 scuole d’Italia CROSIA (CS) – Ancora una volta l’Istituto comprensivo statale Crosia Mirto si pone come eccellenza nazionale. Durante un viaggio, seppur da remoto, lungo lo Stivale, nell’ambito della Festa dell’Europa, la scuola guidata dalla dirigente scolastica Rachele Anna Donnici, è stata fra i protagonisti di un importante evento pianificato dal Ministero dell’Istruzione e a cui ha preso parte, anche, il ministro che guida lo stesso dicastero, Patrizio Bianchi. Un’occasione per riflettere e rafforzare la consapevolezza degli studenti sul tema della cittadinanza europea, intesa come appartenenza a una cultura, a specifici valori, ma anche a una storia e un percorso comune. In apertura dei lavori il Ministro Bianchi ha evidenziato che l’Europa è nata da un sogno nei momenti più difficili. È stata una costruzione faticosa, che si fortifica solo se ora i ragazzi hanno la capacità di lavorare insieme. Lo stesso Ministro ha voluto rafforzare questi sentimenti di unione attraverso la musica, ideando un progetto che ha favorito la sinergia tra le scuole e i territori. Un lavoro certosino che, in nome della musica, ha unito le regioni d’Italia, e l’Italia all’Europa.
Su questi presupposti il responsabile per la Calabria del progetto, m° Maurizio Managò, ha proposto la partecipazione sinergica dell’Istituto comprensivo di Crosia e l’Orchestra di fiati della stessa cittadina ionica, eccellenza musicale dello Jonio cosentino, diretta dal maestro Salvatore Mazzei. Cosi è stato. La partecipazione è stata attuata.
Un’occasione assolutamente da non perdere. Infatti, dopo la firma di un apposito protocollo d’intesa fra la scuola e il sodalizio musicale crosimirtese, i docenti dell’Ic Crosia, Giuseppe Campana, Gennaro Ruffolo e Cosma Orlando, in collaborazione con il maestro Mazzei, hanno coinvolto circa trenta ragazzi a cui hanno affidato le varie parti di due brani inviati dal Ministero, vale a dire, “Playing love” e “C’era una volta in America”, sublimi composizioni del maestro Ennio Morricone. Le performance, a causa della zona rossa in cui si trovava il Comune di Crosia nel periodo in cui è avvenuta la registrazione, sono state realizzate a distanza da ogni singolo musicista e poi assemblate dall’ottimo lavoro di editing svolto da Giuseppe Blefari, musicista e responsabile della Euphonia recording.
Dopo tanto impegno è arrivato il prestigioso riconoscimento che ha premiato il lavoro di squadra, coordinato dalla dirigente Donnici. Infatti, l’orchestra “Musica insieme Mirto Crosia” è stata presente, con la propria performance, nel video ufficiale del Ministero dell’Istruzione, insieme ad altre venti realtà musicali aderenti da tutt’Italia.
“Ringrazio i miei docenti, il maestro Salvatore Mazzei e tutti i musicisti partecipanti all’iniziativa – ha affermato con soddisfazione la dirigente Donnici. È la scuola della bellezza e della condivisione, la scuola che vola in alto aprendosi al territorio per coglierne l’eccellenza e arricchirsene. Un successo culturale per la città e per l’intero territorio”. Un’intesa fra l’Ic Crosia e l’Orchestra di fiati che non si concluderà con questo singolo evento, ma proseguirà per offrire alla comunità sociale ulteriori opportunità di crescita.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta