EMERGENZA SANITARIA, URGE CONFERENZA SINDACI

MARTEDÌ 12 SOPRALLUOGO SPIRLÌ ALL’OSPEDALE

COMUNICATO STAMPA N.4 – FONTE: COMUNE DI CARIATI (Cs) – 8.1.2021

RICHIESTA AUDIZIONE COMMISSIONE REGIONALE

CARIATI (Cs), venerdì 8 gennaio 2021 – Da una parte, il mancato accoglimento, nel Decreto Calabria, di quasi tutte le istanze avanzate all’unanimità dai sindaci calabresi nelle manifestazioni e negli incontri istituzionali a Roma di ottobre e novembre scorsi. Dall’altra, non soltanto non vi è traccia del necessario potenziamento dei servizi sanitari esistenti, ma omettendo perfino le richieste già avanzate al commissario provinciale alla sanità, l’assurda ipotesi (che sta circolando ufficiosamente) di una ri-programmazione che prevedrebbe ulteriori tagli e cancellazioni scriteriate a danno come sempre di quest’area della provincia di Cosenza: da ultimo il proposito di smantellare il funzionante Centro di Salute Mentale di Cariati. Tutto ciò in un quadro di emergenza sanitaria oltre che pandemica che soprattutto in questo territorio sta diventando sempre più pericoloso.

 

È quanto denuncia il Sindaco Filomena Greco che, in due separate missive, ha scritto al presidente della terza commissione regionale sanità Sinibaldo Esposito ed al presidente della conferenza sulla sanità dei sindaci della provincia di Cosenza, il sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi richiedendo rispettivamente al primo di essere auditi ed al secondo la convocazione urgente dell’assemblea dei sindaci.

Nell’auspicare, inoltre, che così come avvenuto per la recente assunzione degli Operatori Socio Sanitari (OSS) possano essere accolte con celerità anche le analoghe altre richieste più volte avanzate dall’Amministrazione Comunale sia di medici per la Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) di Cariati, sia di altre figure quali un diabetologo, un radiologo, un tecnico di laboratorio, uno psichiatra etc. oltre che di diversi macchinari, il Primo Cittadino coglie anche l’occasione per informare che il Presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì, invitato insieme a tutti i sindaci del territorio, sarà per un sopralluogo all’Ospedale di Cariati martedì 12 gennaio alle ore 15.

La richiesta di essere auditi nella commissione sanità del consiglio regionale – sottolinea il Sindaco – si rende necessaria per approfondire, ribadire e condividere, anche attraverso l’auspicabile sostegno autorevole della massima istituzione democratica regionale, tutte le motivazioni alla base della richiesta unanime di urgente re-immissione del Vittorio Cosentino nella rete ospedaliera regionale.

L’altrettanto urgente convocazione dell’assemblea dei sindaci – chiarisce la Greco – dovrà avere all’ordine del giorno un necessario chiarimento sull’assenza di qualsivoglia riscontro rispetto a quasi tutte le richieste emerse in occasione dell’ultima conferenza e la condivisione, senza indugi ulteriori, di tutte le iniziative di mobilitazione e protesta unitaria, indilazionabili e necessarie per contrastare ad ogni livello l’inaccettabile stallo in atto sull’emergenza sanitaria regionale e territoriale, da parte di tutti i soggetti istituzionali coinvolti, in primis il Governo nazionale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta