E’ con un goal di Emilio De Lorenzo, che la Cariatese incassa tre punti importantissimi ai fini della salvezza.

Cariatese Mesoraca 1 – 0 Marcatore: 62’ De Lorenzo Cariatese: Boccia Giuseppe s.v. (25’ Boccia Francesco 7), Astro 7, Riolo 6,5, Risoleo 7, Russo Luciano 7, Crescente 7,5, Sero Fausto 7 (83’Gentile Francesco s.v.), Russo Agelo 7, (83’ Pirone s.v.), De Lorenzo 8, Sero Raffaele 7,5, Cristaldi 7. All: Donnici Leonardo Mesoraca: Oliveri 7, Fico 5, Stefanucci 7, Criniti 5, Lerose 5, (76’ Barbera s.v.) Corasiniti 5, Marrazzo Pasquale 7, Aiello5, (83’ Provveduto) Grano 6,5, Varacalli 5 (68’Marrazzzo Antonio 5), Serravalle 5. All: Miletta Franco Arbitro: Avolio Gerardo 6,5 Due gli episodi che hanno caratterizzato l’incontro tra Cariatese e Mesoraca: Il primo al 25’ quando in un fortuito scontro tra il centrocampista Aiello ed il portiere Boccia, quest’ultimo rimane per terra per circa venti minuti sino all’arrivo di un’ambulanza che lo trasporta al vicino ospedale. L’altro al 62’ quando uno scatenato Raffaele Sero, dopo aver dribblato ben tre avversari porge un pallone d’oro al centravanti Emilio De Lorenzo che si libera con una stupenda finta del suo diretto avversario Lerose , siglando il gol della settima vittoria stagionale. Vince, dunque, la Cariatese e sulla legittimità del successo non c’è alcun dubbio. Diciamo subito che la compagine del presidente Giuseppe Matera ha azzeccato tutto o quasi tutto: ripartenze, scambi ed inserimenti. Alzi la mano chi si aspettava una Cariatese così determinata ed essenziale? Nessuno. Tanto meno il Mesoraca del tecnico Franco Miletta che esce dal Comunale di Cariati con qualche certezza in meno dopo essere stato battutto con pieno merito da una Cariatese da applausi per l’impegno profuso e gioco evidenziato da tutti i suoi uomini per l’intero arco della gara. La compagine ospite subisce una cocente lezione con una mortificante sconfitta che poteva anche assumere proporzione più pesante se Francesco Cristaldi e compagni, oltre al gol vittoria, non si fossero limitati a giocherellare concedendosi anche il lusso di mancare diverse palle-gol per troppa precipitazione e addirittura di sbagliare un penalty con uno degli uomini migliori in campo,il funambolico ed incontenibile Raffaele Sero. Nella vittoria odierna e soprattutto sull’incoraggiante prestazione dei ragazzi del presidente Giuseppe Matera esistono ancora margini per migliorare le aspettative circa il raggiungimento della salvezza,evitando persino i play off. A fine gara l’autore del gol-vittoria evidenzia l’importanza del settimo risultato positivo stagionale, ma soprattutto la buona prestazione dell’intero collettivo: “Una vittoria che rispecchia, sostiene il centravanti Emilio DE Lorenzo, la mentalità vincente che stiamo riuscendo a creare. Abbiamo impostato il gioco, stando attenti a non scoprirci. Siamo riusciti a dare maggiore ordine ed equilibrio tra i reparti. Ancora c’è molto da fare, dobbiamo continuare a lavorare, mantenere alta la concentrazione e sono sicuro,conclude il centravanti della Cariatese Emilio De Lorenzo, il migliore dei ventidue in campo, che centreremo con pieno merito la tanto sospirata permanenza nel campionato di prima categoria“.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta