Dissesto finanziario. La minoranza annuncia battaglia.

Avevamo richiesto, in vista del prossimo Consiglio Comunale, avente ad oggetto la grave situazione economica dell’Ente, di posticipare a dopo il 16/09/2016 la convocazione del Consesso cittadino, stante le difficoltà di alcuni consiglieri di minoranza di prendervi parte.

La nostra richiesta è stata rigettata con la motivazione del mancato rispetto, in caso di accoglimento, dei termini della Diffida Prefettizia.

Questa non è una giustificazione accettabile, poiché la notifica dell’atto è avvenuta il 30/08/2016 e, di conseguenza, l’ultimo giorno utile per la convocazione sarebbe stato il 19/09/2016.

Vista l’importanza dell’argomento posto all’o.d.g. e in virtù della auspicata  collaborazione tra maggioranza e minoranza, ci saremmo aspettati un minimo di cortesia istituzionale nei confronti degli scriventi, che si vedono costretti a partecipare alla seduta non al completo- per l’assenza annunciata del consigliere Trento- e soprattutto ad affrontare una discussione di così vitale importanza senza essere stata edotta di atti e documenti che stanno spingendo la Maggioranza ad adottare un provvedimento così severo, che sarà di “lacrime e sangue” per i Cariatesi.

Nonostante ciò, la Minoranza annuncia battaglia in Consiglio Comunale per impedire l’adozione del Dissesto Finanziario da parte della Giunta Greco e, anche fuori dal Consiglio, per far capire ai cittadini le severe conseguenze derivanti da tale scelta politica.

 

  GRUPPO PD- Consiglio Comunale

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta