CULTURA, PARTE IL PREMIO LETTERARIO “PAROLE NEL VENTO”. CALIGIURI: LETTURA E SCRITTURA PER FARE CRESCERE LA CALABRIA

“La lettura e la scrittura sono la premessa ineludibile per costruire un modello di sviluppo economico e civile basato sulla cultura. Il Premio “Parole nel vento”, promosso con intelligenza dalla Provincia di Catanzaro e sostenuto dalla Regione Calabria, in pochi anni si e’ ritagliato uno spazio originale e significativo in ambito nazionale”. Lo afferma l’Assessore Regionale alla Cultura Mario Caligiuri commentando l’avvio della 4a Edizione del concorso letterario “Parole nel Vento”, complimentandosi con il Commissario della Provincia Wanda Ferro. Il Premio e’ riservato a opere inedite in lingua italiana proposte sotto forma di narrativa, mai premiate o segnalate in altro concorso letterario. La partecipazione è aperta a tutti coloro che, alla scadenza del bando, abbiano compiuto almeno 18 anni di età. Il concorso prevede i seguenti premi: 1° classificato: 5mila euro; 2° classificato mille euro; 3° classificato 500 euro. Al primo classificato è inoltre garantita la pubblicazione, diffusione e distribuzione nazionale dell’opera a cura della casa editrice Rubbettino. Tra le opere presentate, quelle ambientate nella città di Catanzaro o nel territorio della sua provincia, parteciperanno anche all’assegnazione del “Premio Chimirri” che consisterà nella stampa, a carico dell’Amministrazione Provinciale, di un congruo numero di copie ovvero nella stampa e nella distribuzione editoriale dell’opera a cura della casa editrice Rubbettino. Le opere potranno essere presentate utilizzando l’apposita scheda di partecipazione disponibile, insieme al bando, sul sito www.premiochimirri.it. Il termine ultimo di consegna è il 31 ottobre 2013. Le informazioni sul Premio potranno essere reperite anche sul sito dell’Assessorato Regionale alla Cultura www.conoscenzacalabria.it.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta