CROSIA-MIRTO. COVID, AL VIA LA VACCINAZIONE OVER 80. SI PARTE IN SETTIMANA

COMUNICATO STAMPA 15/2021

Individuati due centri vaccinali a Mirto. È possibile prenotarsi dai medici di base

CROSIA (Cs) – Lunedì, 1 Marzo 2021 – Emergenza Covid-19, tutto pronto per la campagna vaccinale sulla popolazione. Sul territorio di Crosia si partirà dal prossimo fine settimana. Priorità ai cittadini ultraottantenni e alle persone affette da più comorbilità. I centri vaccinali nella comunità traentina saranno due: il poliambulatorio pubblico di via Togliatti e il centro consultorio di contrada Sorrenti, entrambi nell’area urbana di Mirto. Sarà possibile prenotare la vaccinazione rivolgendosi direttamente al medico di base.

 

È quanto fa sapere il sindaco Antonio Russo che stamani, insieme al direttore del Distretto sanitario Jonio Sud dell’Asp di Cosenza, Antonello Graziano, ha effettuato il sopralluogo tecnico sulle due strutture che, così, saranno subito pronte a partire.

 

«Da questo fine settimana – riferisce il Primo cittadinoiniziamo la campagna di immunizzazione da Covid-19 nella comunità di Crosia-Mirto. L’Azienda sanitaria ha individuato i locali mentre il comune si occuperà della gestione logistica per mantenere al sicuro ed in protezione le dosi di vaccino. Crediamo di poter vaccinare tutti i cittadini over 80 nel giro di 10 giorni così da poterci dedicare, subito dopo, alle persone fragili e che sono affette da più patologie e da lì, poi, su tutto il resto della popolazione».

«Anche nel comune di Crosia, quindi, – prosegue il Sindaco Russo – inizia la grande campagna vaccinale che sta interessando l’Italia, l’Europa ed il mondo intero. Il territorio e la Calabria sono un po’ ritardo ma sono convinto che recupereremo presto il tempo perso. E questo perché c’è grandissima sinergia con l’Asp di Cosenza e con i medici di base che hanno aderito tutti a questa grande operazione sanitaria che sarà avviata nei prossimi giorni nella nostra comunità. Ringrazio, per questo, il direttore sanitario del Distretto Jonio Sud, Antonello Graziano, che ha subito adottato le direttive del piano vaccinale provinciale individuando con risolutezza le aree ed il personale adeguato ad effettuare l’inoculazione delle dosi di siero anti-Covid. Ringrazio, altresì, i medici di base ed il personale sanitario, soprattutto quello volontario, che sosterranno la campagna di immunizzazione. Noi ci siamo e siamo pronti ad archiviare una pandemia che ha stravolto la quotidianità. Ovviamente – conclude Russo – la battaglia contro il coronavirus non è ancora finita. Ancora oggi, infatti, registriamo nuovi positivi tra i nostri cittadini che abbiamo subito provveduto a mettere in isolamento insieme alle loro famiglie». ©Ufficio stampa e comunicazione istituzionale

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta