CONTROLLI SUL DEMANIO MARITTIMO: SEQUESTRATI OMBRELLONI E SDRAIO ABUSIVAMENTE POSIZIONATI SULLE SPIAGGE

Continua il monitoraggio delle coste da parte della Capitaneria di porto di Crotone con la finalità di verificare la regolarità delle strutture balneari ed al tempo stesso assicurare che eventuali tratti di spiaggia libera e fruibili da parte dell’utenza in genere non vengano illecitamente occupati ad opera di strutture non autorizzate. In tale ottica, alle prime luci dell’alba i militari della Capitaneria di porto di Crotone hanno ispezionato tutto il tratto di costa ricadente nelle località denominate Margherita-Gabella, a nord della città di Crotone, accertando la presenza, in più punti di ombrelloni e sdraio già posizionati sulla battigia. Dopo aver effettuato rilievi sullo stato dei luoghi i militari hanno atteso l’apertura al pubblico delle strutture ispezionate al fine di verificare il possesso da parte delle stesse delle previste concessioni demaniali marittime. Nel corso di tale verifica documentale due sono state le strutture rinvenute prive delle concessioni demaniali marittime e, pertanto, i tratti di spiaggia sottratti al pubblico uso ed interessati dalla posa di ombrelloni e sdraio sono risultati come abusivamente occupati. I militari della Capitaneria di porto di Crotone pertanto, dopo aver identificato i responsabili, hanno proceduto dapprima a quantificare il demanio marittimo abusivamente occupato, quantificando le aree occupate in complessivi 1100 metri quadrati. Successivamente hanno proceduto al sequestro degli ombrelloni e delle sdraio che sono stati rimossi dalla spiaggia che è stata restituita alla libera e pubblica fruizione. I responsabili verranno deferiti alla competente Autorità Giudiziaria. Infine è stata sanzionata amministrativamente una struttura balneare per l’accertata violazione dell’Ordinanza nr. 60/2010 emessa dalla Capitaneria di porto di Crotone e che disciplina le attività ludico-diportistiche nel Circondario marittimo di Crotone. In particolare, durante l’ispezione, i militari hanno accertato lo svolgimento, da parte di una struttura balneare, dell’esercizio di attività di noleggio di pedalò senza che il titolare della stessa avesse effettuato la prevista comunicazione di inizio attività alla Capitaneria di porto di Crotone.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta