CONCORSO SPINELLI, DASTOLI PREMIA I VINCITORI

CONCORSO SPINELLI, DASTOLI PREMIA I VINCITORI “L’UNITÀ EUROPEA” DEDICA SPECIALE A CARIATI LUNEDÌ 3 LE SCUOLE MAGGIO AL TEATRO CARIATI (CS), Martedì 20 Aprile 2010 – “Diventare Cittadini Europei”, gli studenti vincitori della 2° Edizione del Concorso dedicato ad Altiero SPINELLI, saranno premiati dal Prof. Piervirgilio DASTOLI – già assistente parlamentare del padre italiano dell’unità europea e Direttore della Commissione Europea – Rappresentanza in Italia. L’evento si terrà il prossimo LUNEDÌ 3 MAGGIO, presso il Cinema Teatro, alla presenza degli studenti degli istituti superiori cariatesi. E “L’UNITÀ EUROPEA” – il famoso e prestigioso mensile del Movimento Federalista Europeo fondato nel 1943 dallo stesso SPINELLI, dedica uno speciale al viaggio-premio organizzato dall’Amministrazione Comunale e dal MFE – Sezione di Rossano. Francesco LOIACONO, Elisabetta LIO, Ernesto PUGLIESE, Salvatore LATTARI, Angelica NIGRO e Preziosa MORELLI, i sei studenti vincitori dell’edizione 2010 racconteranno ai colleghi del triennio del LICEO SCIENTIFICO e degli Istituti IPSIA e IPSAAR di Cariati, l’esperienza vissuta nei tre giorni a Bruxelles. Alla cerimonia di premiazione parteciperanno anche Valeria PALMAS, Cataldo Antonio MORRONE, Amedeo LAPPANESE, Davide AMODEO, Filippo CARIGLINO, Domenico TAVERNISE, i vincitori della prima edizione del Concorso SPINELLI protagonisti, anche loro, di un album video-fotografico che sarà proiettato presso la struttura comunale. Per l’Edizione 2010-2011, la terza, l’Amministrazione Comunale pensa ad allungare la permanenza, di un giorno in più, in Belgio, per consentire la visita della famosa e caratteristica cittadina di BRUGES con tappa al celebre COLLEGE D’EUROPE, l’istituto indipendente di studi europei post-universitari, fondato nel 1949, e, per questo, il più antico istituto di studi europei. Ogni anno, circa 400 studenti provenienti da circa 50 paesi di tutto il mondo studiano per ottenere il master in studi europei nel campus di Bruges.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta