Conclusi i  mercatini natalizi 2021 di Mirto Crosia

L’iniziativa pianificata dal Comune di Crosia e Gg eventi ha consentito al pubblico di (ri)vivere l’atmosfera natalizia

L’edizione 2021, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, ha offerto momenti di spensieratezza e sano divertimento 

CROSIA (CS) – Obiettivo raggiunto! Ottimo risultato per i mercatini natalizi di Mirto Crosia. L’edizione targata 2021 aveva scopi completamente differenti rispetto a quelle degli anni passati. Stavolta c’era il bisogno di offrire alla comunità territoriale, non solo un servizio qualitativamente valido, ma soprattutto un senso di normalità o pseudo-tale. L’organizzazione, firmata Comune di Crosia e Gg eventi, con il main sponsor Autocentro, ha strutturato ben dodici giorni di attività. Le tradizionali casette, che hanno ospitato i venditori di prodotti tipici del periodo natalizio, hanno fatto da cornice a spettacoli di varia natura, strutturati grazie al progetto “Crosia d’Estate e oltre”, finanziato dalla Regione Calabria. Esibizioni di musica leggera, rappresentazioni teatrali per bambini e attività di varia natura hanno riscaldato le fredde giornate pre-natalizie. La serata finale, poi, è stata col botto, con canzoni interpretate da Francesco Ferraro e l’esibizione della banda musicale “G. Puccini” – Città di Crosia, diretta dal maestro Franco Arcangelo, con musiche ad – hoc, dalle tradizioni del Natale e l’arricchimento di alcuni pezzi suonati dal maestro Luca Sarubbi alla tromba, in duo con il maestro Arcangelo, entrambi docenti dell’Istituto Donizetti di Mirto Crosia. L’offerta artistica è stata ampliata da un ensemble di sassofoni di alcuni allievi del locale Istituto Donizetti e dal ritorno di 4U Performer, coordinati dall’Agenzia Maros.

La partecipazione di pubblico, nei vari giorni, è stata contingentata a causa dell’emergenza sanitaria in atto. Piazza Dante, la piazza principale della cittadina, dove sono stati allestiti i mercatini, è stata completamente transennata e per entrarvi è stato creato un vero e proprio varco, con controllo sistematico del green pass di tutti i visitatori. Un lavoro certosino che ha consentito agli operatori di lavorare serenamente e agli ospiti di godere dei benefici della manifestazione in piena sicurezza, senza assembramenti, e tutto ben pianificato grazie anche al piano di sicurezza strutturato in fase progettuale.  “Nonostante le difficoltà economiche e la crisi del periodo causata dalla pandemia – ha commentato Giuseppe Greco, responsabile della Gg eventi – è stato realizzato un ottimo lavoro”. Allo stesso Greco, non sono mancate parole per evidenziare la sinergia con l’esecutivo comunale guidato dal sindaco Antonio Russo e in particolare con il consigliere delegato al Turismo e Spettacoli, Francesco Russo. Per di più, Greco, ha fatto notare che varie maestranze, nei diversi settori, stanno vivendo difficoltà concrete. Da qui, il bisogno di una ripresa delle attività economiche allo scopo di dare ossigeno alle più svariate categorie, fra qui quelle dedite al mondo degli eventi, dello spettacolo e della musica. Dunque, molteplici sono stati i fattori che hanno spinto gli organizzatori a (ri)cominciare e ristrutturare una nuova edizione dei mercatini natalizi: dal  necessità di una ripresa delle attività, sotto il profilo puramente economico, all’esigenza di far (ri)vivere l’atmosfera natalizia, innanzitutto ai bambini, ma anche (e forse soprattutto) agli adulti, creando i presupposti per la partecipazione in presenza. D’altronde, ci sono effetti e sensazioni che gli strumenti informatici non consentono di poter gustare, come il profumo delle caldarroste o l’effetto dell’empatia che si crea fra gli individui. Intanto, nei prossimi giorni si terrà un’iniziativa pubblica con la partecipazione di tutti i protagonisti dei mercatini natalizi, in modo da tracciare un bilancio su questa particolare edizione e, soprattutto, per ringraziare ciascuno di loro, per aver regalato al pubblico le emozioni di cui c’era tanto bisogno.

La macchina organizzativa, che è stata ben collaudata,  nei prossimi giorni comincerà a preparare un progetto per diversi eventi che verranno spalmati fino alla prossima estate.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta