COMUNICATO PD CARIATI: saremo fermi e vigili ad impedire che si possa strumentalmente speculare sul bisogno della gente

SANITA’: SOSTEGNO AD AZIONI UNITARIE DEL TERRITORIO e RIGETTO DI FORME DI STRUMENTALIZZAZIONE DEL GRUPPO PRIVATO IGreco!

 

Ieri 03.08.2017 si è tenuto, nel piazzale antistante l’ex Ospedale di Cariati “Vittorio Cosentino”, un consiglio comunale aperto a sindaci ed istituzioni, per discutere dell’annosa questione sanitaria e delle sorti dell’odierno PPI cariatese.

Con grande senso di responsabilità, nonostante le tante perplessità legate alle “poco ortodosse” modalità con le quali la maggioranza che governa Cariati ha ritenuto di arrivare ad un così importante momento di confronto col territorio, i consiglieri del Gruppo del Partito Democratico non hanno fatto mancare adeguato sostegno ed apporto propositivo all’iniziativa.

Sostegno ed apporto completamente ignorato dall’ennesimo comunicato farlocco dell’Ufficio Stampa della Sindaca, in perfetta linea con il “rispetto” che quest’ultima ha nei confronti delle altre forze politiche cittadine.

È evidente che la situazione attuale, in termini di offerta sanitaria e garanzia del diritto alla tutela della salute, non può andarci bene. 

Abbiamo una vasta area – da Trebisacce fino a Crotone – in forte sofferenza, con una sanità ridotta all’osso; un’intera fascia territoriale oggi più che mai mortificata e costretta a viaggi della speranza o lunghe attese anche per prestazioni sanitarie minori.

A causa di scellerate scelte del passato, dal funesto 2010 –  anno in cui si è deciso di chiudere l’Ospedale di Cariati – per un intero territorio è iniziato un calvario non più sostenibile, al quale sentiamo il dovere morale di provare a porre fine in ogni modo.

Noi del Partito Democratico di Cariati, sia chiaro, vogliamo e continueremo a batterci per ridare un’offerta sanitaria adeguata ai cittadini del nostro territorio. Una sanità pubblica, elargita in adeguate strutture pubbliche accessibili a chiunque. Il tutto, nella speranza venga presto inaugurato l’ospedale unico della Sibaritide, e che possano iniziare a breve i lavori per la Casa della Salute di Cariati.

Allo stesso tempo, però, come fatto notare dai nostri consiglieri comunali, saremo fermi e vigili ad impedire che si possa strumentalmente speculare sul bisogno della gente, pronti a far emergere qualsiasi tentativo del genere dovesse verificarsi.

Speculazione fortemente avvertita ieri nell’inopportuno quanto inadeguato intervento di Saverio Greco, fratello della sindaca di Cariati “magicamente” apparso in qualità di esponente di Confindustria, il quale senza alcun rispetto né per il consesso né per i sindaci intervenuti, ha preteso di “dare lezioni” umiliando il pubblico presente. Sembrava di assistere alla riffa di S. Cataldo, con annessa offerta di soldi del gruppo IGreco fatta appositamente per buttare ancora una volta fumo negli occhi.

Ribadiamo ciò che è stato affermato dai rappresentanti del Circolo PD di Cariati in consiglio comunale: l’invito al Sig. Saverio Greco a restare lontano e distante dal confronto istituzionale e politico, e magari occuparsi delle magiche promesse fatte in campagna elettorale, ribadite ancora una volta, relative alla costruzione ex novo di un ospedale a Cariati, da parte del gruppo di famiglia dello stesso nonché della sindaca di Cariati.

Noi non accettiamo ingerenze e prevaricazioni di sorta da chicchessia! Abbiamo rispetto per la politica e le sue istituzioni e non vogliamo essere complici del disegno perverso di chi intende sfruttare i pulpiti dei pubblici consessi – forse costruiti ad arte – per accreditarsi come il salvatore della Patria.

In tutto ciò esprimiamo comprensione per l’evidente situazione di imbarazzo della nostra sindaca Filomena Greco che anche ieri ha mostrato in toto i propri limiti ed una totale carenza di autonomia decisionale, in palese subordinazione rispetto ai dettami familiari. Ci auguriamo tale suo personale conflitto di interessi non pregiudichi i sani presupposti di iniziative come quella di ieri, a cui abbiamo inteso dare fiducia unitamente ai tanti sindaci del territorio. Anzi, chiediamo a questi ultimi uno scatto d’orgoglio ed una presa di posizione netta, affinché si eviti che gli interessi di pochi possano pregiudicare quelli della collettività.  

Noi sosteniamo un’importante battaglia di dignità per la difesa di un nostro sacrosanto diritto: la tutela della salute.

 

Partito Democratico – Circolo di Cariati

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta